Zamparini: “Vazquez non poteva essere un pirla. Tifosi rosanero, se siete contenti così…”

Zamparini: “Vazquez non poteva essere un pirla. Tifosi rosanero, se siete contenti così…”

“La mia reazione dopo Lazio-Palermo? Io pretendo il buon senso di non prendere due gol a partita, se i tifosi del Palermo sono contenti così…”. Lo ha il presidente del Palermo, Maurizio.

Commenta per primo!

“La mia reazione dopo Lazio-Palermo? Io pretendo il buon senso di non prendere due gol a partita, se i tifosi del Palermo sono contenti così…”. Lo ha il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, in un’intervista al sito ufficiale, nel corso della quale ha anche parlato di Franco Vazquez. “Ho detto a Iachini di guardare bene quel Vazquez, perché non era possibile che a Belgrano gli han fatto la festa d’addio quando l’hanno salutato e a Palermo fosse diventato un pirla. Lui dopo un paio di allenamenti mi ha subito detto che avevo ragione e che si trattava di un ottimo giocatore. Iachini sa far crescere moltissimo i giocatori, è uno dei grandi meriti di Iachini che ha fatto diventare da Serie A tanti giocatori – ha aggiunto -. I pregi ce li ha, ma ha anche i difetti, non basta dire che si hanno tatni meriti e allora non bisogna parlare dei difetti. Segniamo tanti gol, non c’è da migliorare niente da questo punto di vista, ma la difesa prende troppi gol“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy