Zamparini: “Siamo tutti bravi a ricordare le imprese, di errori in sede di mercato ne ho fatti tanti. L’esempio di quest’anno è uno solo”

Zamparini: “Siamo tutti bravi a ricordare le imprese, di errori in sede di mercato ne ho fatti tanti. L’esempio di quest’anno è uno solo”

L’intervista al patron rosanero.

3 commenti

“Il Palermo tra i migliori club in Europa a valorizzare i giovani? Si è tutti bravi a parlare dei colpi che riescono, di Hiljemark e via dicendo… A me piace, anche per questione personale, sottolineare pure i colpi che poi si sono rivelati fallimentari, dei giocatori che non convincono e che tornano indietro”. Queste alcune delle dichiarazioni rilasciate da Maurizio Zamparini, presidente del Palermo, ai microfoni di Radio Kiss Kiss. “Quasi ogni anno, accanto ai tanti acquisti importanti, ci sono anche i colpi flop, quelli che non mantengono le promesse. E’ così, serve anche per migliorarsi. Io ho a disposizione un team di collaboratori che mi contattano ogni giorno, mi fanno le segnalazioni: cerchiamo di andare a prendere il giusto, però sbagliamo anche – ha aggiunto il patron friulano -. L’esempio quest’anno è quello di El Kaoutari, sul quale mi sono già pronunciato: quello nostro non è il suo habitat. Andare a comprare all’estero ha i suoi rischi, ma purtroppo siamo costretti. Vi dico una cosa: se dovessimo chiudere le frontiere, faremmo un campionato di soli brocchi, perché i calciatori italiani di qualità sono davvero pochi“. Leggi anche: Zamparini: “Stefano Sensi ha bisogno del Palermo per crescere. Io e Foschi…”

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. joerosanero - 1 anno fa

    sei solo arrogante e presuntuoso non sei il padre eterno scendi sulla terra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. La Corte Ciro - 1 anno fa

    Buon 2016. Presidente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Marco La Rosa - 1 anno fa

    Finalmente fa il mea culpa

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy