Zamparini: “Scelgo io i giocatori, non l’allenatore. Problemi nascono così”

Zamparini: “Scelgo io i giocatori, non l’allenatore. Problemi nascono così”

Maurizio Zamparini è stato intervistato dal Corriere della Sera a proposito di una tematica delicata quale il coinvolgimento degli allenatori nella campagna acquisti. Il patron rosanero non ha.

Commenta per primo!

Maurizio Zamparini è stato intervistato dal Corriere della Sera a proposito di una tematica delicata quale il coinvolgimento degli allenatori nella campagna acquisti. Il patron rosanero non ha avuto dubbi nell’esprimere la sua posizione. “I giocatori li scelgo io – ha dichiarato nell’edizione bolognese del quotidiano -, tra l’altro ho anche dimostrato di sceglierli bene. Andate a vedere via via chi ho portato anche a Palermo e vi renderete conto se mi intendo di calcio o no. L’ultimo è Dybala, cosa ne dite? È bravo, vero? La squadra la faccio io, poi come dice la parola l’allenatore deve allenarla. Punto e basta. Se ho mai ascoltato un suggerimento del tecnico su questo o quel giocatore? Posso anche ascoltarlo ma poi non so se lo seguo e lo metto in pratica. È sempre stato così, a volte mi sono anche scontrato duramente con gli allenatori ma poi ho fatto di testa mia”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy