Zamparini: “Pontificare sul calcio? Mi sono rotto i co***oni. Nel nuovo stadio del Palermo entreranno solo…”

Zamparini: “Pontificare sul calcio? Mi sono rotto i co***oni. Nel nuovo stadio del Palermo entreranno solo…”

“Io mi sono rotto i co***oni non del calcio, ma di coloro che pontificano sul calcio, di quelli che hanno fatto i tornelli, di quelli che hanno reso il nostro calcio una cosa infame e non hanno.

Commenta per primo!

“Io mi sono rotto i co***oni non del calcio, ma di coloro che pontificano sul calcio, di quelli che hanno fatto i tornelli, di quelli che hanno reso il nostro calcio una cosa infame e non hanno punito i pochi delinquenti che ci sono nello stadio”. E’ un fiume in piena Maurizio Zamparini, presidente del Palermo, che in un’intervista rilasciata a Radio24 esprime tutta la sua rabbia sulla violenza legata al calcio. “Sono sicuro che chi ha la colpa di tutto ciò che è successo negli stadi recentemente, non verrà punito. Non bisogna limitare la libertà delle persone perbene, ma mettere in galera i delinquenti – dice il patron friulano -. I tornelli non servono a niente, ci sono solo in Italia. Vergognatevi quando dite che servono: siamo diventati un paese del terzo mondo“.

Nuovo stadio a Palermo – “Celle dentro lo stadio? Sarebbe ottimale. Chiudere le curve? Non sono d’accordo. Le famiglie ci vanno lo stesso allo stadio. Io a Palermo, ad esempio, farò lo stadio nuovo e ci andranno tutte le famiglie palermitane – le dichiarazioni di Zamparini -. Non ci saranno barriere, non ci sarà alcun tornello, sarà tutto molto bello. Sarà come in Inghilterra“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy