Zamparini: “Pioli come Ancelotti. Suo licenziamento fu un mio errore e per questo mi sto ancora mangiando il…”

Zamparini: “Pioli come Ancelotti. Suo licenziamento fu un mio errore e per questo mi sto ancora mangiando il…”

Lazio seconda in classifica e squadra capace di esprimere il miglior gioco in Serie A. Dietro ai biancocelesti vi è un allenatore che ha dimostrato di non essere solamente ‘buono per le.

Commenta per primo!

Lazio seconda in classifica e squadra capace di esprimere il miglior gioco in Serie A. Dietro ai biancocelesti vi è un allenatore che ha dimostrato di non essere solamente ‘buono per le piccole’, ma di avere tutte le carte in regola per giocarsi l’accesso in Champions League. Si chiama Stefano Pioli e, circa quattro anni fa, era sulla panchina del Palermo. “Il suo licenziamento fu un mio errore. Mi sto ancora mangiando il cappello, per non dire altro – ha confessato il presidente del Palermo Maurizio Zamparini all’ANSA -. In quel momento non c’erano le condizioni tecnico-tattiche per farlo rimanere. In ogni caso, Pioli resta per me una grandissima persona, un tecnico che merita tanta fortuna e che sta facendo benissimo sulla panchina della Lazio. Lo paragono ad Ancelotti – aggiunge -. Lo ricorda molto, possiede la calma e la personalità del collega del Real Madrid. Sono molto contento per lui e per i risultati che sta ottenendo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy