Zamparini: “Perdere così contro la Juventus fa male. Con De Zerbi, Palermo è squadra vera”

Zamparini: “Perdere così contro la Juventus fa male. Con De Zerbi, Palermo è squadra vera”

Il presidente rosanero si dice soddisfatto del lavoro svolto fin qui dal tecnico bresciano e torna sul match di sabato pomeriggio: “Perdere così fa male”.

1 Commento

Un autogol a rompere un equilibrio che il Palermo aveva reso tale con cura del particolare, attenzione massima e intensità.

Non si può non sottolineare l’impronta data da Roberto De Zerbi ai rosanero che, sabato scorso di fronte ai 27mila del Renzo Barbera, stavano per compiere l’impresa di strappar punti alla prima della classe. Un fin lì impeccabile Goldaniga, però, ha battuto il proprio portiere all’alba del secondo tempo e da quel momento in poi nessun tentativo di Diamanti e soci è servito a riportare il punteggio in parità.

GUARDA, VIDEO SERIE A: PALERMO-JUVENTUS 0-1, GLI HIGHLIGHTS E LE AZIONI SALIENTI

Il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini (che aveva già avuto modo di parlare e prevedere quanti anni a suo modo di vedere potrebbe rimanere De Zerbi sulla panchina rosa, leggi qui l’intervista), torna a parlare e a giudicare positivamente l’operato del mister ex Foggia. Prima, però, il rammarico per il risultato maturato nell’anticipo della sesta giornata. “Perdere partite di questo tipo fa male, specialmente perdere per un autogol“, le parole usate dal patron friulano nel corso di un’intervista al ‘Giornale di Sicilia‘. Non può passare inosservato, tuttavia, il metodo De Zerbi: lavoro e coraggio per portare il Palermo verso l’obiettivo prefissato, quella salvezza a cui la maggior parte dell’ambiente non credeva più fino a qualche settimana fa. “La cosa davvero confortante è vedere un Palermo del genere – sottolinea Zamparini -. Un Palermo così non lo vedevo da tanti anni. Oggi – conclude – il Palermo è una squadra ed è merito di De Zerbi”.

Messaggi di fiducia e rinnovata stima, dunque, da parte della società per De Zerbi. Una società che, nel frattempo, deve focalizzare l’attenzione su una questione ben più delicata rispetto a una partita di campionato: la cessione delle quote. Ritiratosi ufficialmente Frank Cascio, adesso l’opzione più calda è quella cinese.

Cessione Palermo, Zamparini: “Cascio? Nessuna garanzia. Cinesi verranno prossima settimana, sono fiducioso”

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Francesco Bonura - 2 mesi fa

    Pensa se avresti comprato un attaccante forse avremmo vinto

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy