Zamparini: “Palermo, Nicola Salerno ha già salvato il Cagliari in queste condizioni. Corini e il mercato…”

Zamparini: “Palermo, Nicola Salerno ha già salvato il Cagliari in queste condizioni. Corini e il mercato…”

Le parole del presidente Zamparini all’indomani della decisione di assumere Salerno come ds e di confermare Corini sulla panchina.

5 commenti

Una giornata folle, in cui Zamparini ha dato il meglio di sé quanto a colpi scena. Una volta accolto Eugenio Corini presso la sua residenza ad Aiello del Friuli, il patron ha parlato col tecnico notando come i punti di vista su squadra e scelte in chiave di mercato fossero totalmente agli antipodi.

L’addio del Genio era quasi scontato (prima il presidente aveva richiesto a Corini di dimettersi, poi una volta appurato che il “capitano non abbandona la nave che affonda“, l’aveva esonerato). Il mister di Bagnolo Mella aveva già lasciato la residenza dell’imprenditore friulano, salutando anche quel Nicola Salerno che si stava insediando ufficialmente.

Sarebbe stato lo stesso ex ds di Leeds e Cagliari a suggerire a Zamparini di “richiamareCorini. Davide Ballardini, infatti, aveva avanzato le stesse richieste contrattuali di sempre e il patron – che l’aveva chiamato per subentrare – ha preferito tornare a parlare con Corini. Momenti di follia, dunque, quelli a cui ha assistito Salerno appena insediatosi in seno al club di viale del Fante.

A proposito di Salerno, proprio dalla bocca del presidente arrivano le prime presentazioni di un dirigente navigato ed esperto nel settore. “Lo conosco da tempo, abita vicino casa mia e mi ha dato la sua disponibilità. Ha grande entusiasmo e competenza,serviva qualcuno che portasse tranquillità, che stesse vicino alla squadra e al mio fianco nelle scelte di mercato – ha sottolineato Zamparini al ‘Giornale di Sicilia‘ -. Con il Cagliari ha ottenuto una salvezza straordinaria, quando i rossoblu più o meno come il Palermo”.

Ricorda bene Zamparini. Nel 2008 Salerno e Ballardini salvarono il Cagliari da una situazione critica: come il Palermo, i sardi avevano ottenuto appena 10 punti nel girone d’andata. Poi si salvarono arrivando 14esimi in classifica.

10 punti nel girone d’andata. Palermo, solo un allenatore riuscì a salvarsi. Fu Ballardini nel 2008

Nelle iniziali intenzioni del patron, ricomporre proprio quella coppia, ma Ballardini non ha trovato l’accordo con il massimo dirigente di viale del Fante. “Così Nicola mi ha consigliato di tenere Corini – prosegue Zamparini -, abbiamo deciso che non è il momento di cambiare, Eugenio deve avere altre chance, sebbene il gioco espresso dalla squadra sotto la sua gestione non mi abbia convinto. Ora – conclude – vogliamo concentrarci sul mercato. E’ importante che tutti crediamo nella salvezza, ce la possiamo fare”.

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Peppe Scafidi - 5 mesi fa

    Per cortesia , tutte stronzate. È un’altra presa per il culo del signor Zamparini. Chi ha visto le ultimi partite non ha nulla da dire all’allenatore Eugenio Corini. La squadra è troppo scarsa, questa è una squadra da b senza fronzoli, forse. Tutto è stato deciso a inizio campionato, rimanevano i giocatori al palermo e si compravano rinforzi, per fare un campionato in a. I giornalisti non sanno più cosa scrivere. Penso che la città di palermo ha dato tanto al signor Zamparini, non si può meritare un disprezzo del genere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Domenico Basto - 5 mesi fa

    Si certo bocciato Palermo vai alla B……..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Mimma Sparacio - 5 mesi fa

    ……. voglio vederlo sto mercatino

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Roberto Romengo - 5 mesi fa

    Si sveglió!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Enzo Raccuglia - 5 mesi fa

    A fine mese dopo le 2 sconfitte con inter e napoli con il mercato chiuso Zamparini esonera’ Corini e Salerno

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy