Zamparini: “Palermo fatturava circa 50 milioni di euro, ma 40 andavano nelle tasche di…”

Zamparini: “Palermo fatturava circa 50 milioni di euro, ma 40 andavano nelle tasche di…”

“Che fine fanno i soldi provenienti dai diritti tv? Restano nel mondo del calcio, ve lo assicuro. Prendete l’esempio del Palermo: due anni fa siamo andati in Serie B ma poi tornati subito in A;.

Commenta per primo!

“Che fine fanno i soldi provenienti dai diritti tv? Restano nel mondo del calcio, ve lo assicuro. Prendete l’esempio del Palermo: due anni fa siamo andati in Serie B ma poi tornati subito in A; abbiamo circa 50 milioni di fatturato di cui 40 andavano nelle tasche di calciatori e procuratori”. Lo ha detto il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, intervenuto ai microfoni di Radio Anch’io. “Empoli, Chievo sono società virtuose, che non hanno pressioni dalla piazza e hanno razionalizzato le uscite in base alle spese. Ovviamente rischiando, il calcio italiano non si può permettere più i Pastore e i Cavani perché non abbiamo più soldi – aggiunge -. Cavani guadagna 9 milioni di euro netti a Parigi, impossibile riportarlo in Italia, sarebbe una follia. Bisogna essere virtuosi mettendo delle regole, ma non mi riferisco ai paletti e al fair-play finanziario imposto da Platini”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy