Zamparini: “Oggi è un giorno triste, ma anche bello. Palermo è una città fantastica, questo è il mio ultimo regalo”

Zamparini: “Oggi è un giorno triste, ma anche bello. Palermo è una città fantastica, questo è il mio ultimo regalo”

Le parole dell’ex presidente rosanero nel giorno del passaggio di consegne che vedrà il Palermo nelle mani del nuovo proprietario Clive Richardson

Maurizio Zamparini cede il Palermo dopo 16 anni ricchi di soddisfazioni ma anche di momenti di sconforto.

L’ormai ex presidente del club di Viale del Fante ha affidato tutto a Clive Richardson, CEO della Golbal Futures Sports & Entertainment Ltd, che ha acquisito il 100% delle azioni. Le parole dell’ex patron friulano nel giorno del suo addio al Palermo.

“Non so se dire che se per è un giorno triste o uno bello, probabilmente tutte e due. Lasciare il Palermo è una cosa triste ma ho avuto la fortuna di trovare chi proseguirà il mio lavoro. Io penso di poter fare l’ultimo regalo dando la società a delle persone inglesi di livello. Voi mi avete accusato più volte, avete interpretato male il mio pensiero. È da cinque anni che provo a vendere il Palermo, ma le persone che mi hanno avvicinato volevano truffarmi. Voi scrivevate che erano invenzioni. Palermo è una città fantastica con una tifoseria grandissima”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy