Zamparini: “Nuovi investitori per il club? Le cose stanno così. Cascio è simpatico ma…”

Zamparini: “Nuovi investitori per il club? Le cose stanno così. Cascio è simpatico ma…”

Le dichiarazioni del proprietario del club di Viale del Fante, Maurizio Zamparini, oggi in città alla vigilia di Palermo-Cremonese

Le ripercussioni negative dell’istanza di fallimento, poi rigettata dal Tribunale di Palermo, su presente e futuro del club rosanero e lo stato attuale delle trattative con i potenziali nuovi acquirenti.

Questi alcuni dei temi affrontati da Maurizio Zamparini giunto in città alla vigilia di Palermo-Cremonese.

“Interesse degli investitori? Con Frank Cascio non ci siamo più parlati, tiene i rapporti l’avvocato dello studio di Milano, che è incaricato di trovare degli investitori, so che intanto con lui si sente ma io non l’ho più sentito. È un bravo ragazzo, molto probabilmente per lui è stato molto difficile andare a cercare sul mercato internazionale e americano trovare i finanziamenti, non li ho trovati io figuriamoci se li trovava lui. L’istanza di fallimento mi ha fatto chiudere in Europa tre-quattro conti correnti, dove c’erano i miei soldi, e a livello personale mi ha procurato dei danni irreversibili perché oggi non è come trent’anni fa, col sistema informatico le decisioni vengono prese in base a quello che dicono i giornali. L’accordo era una lettera di intenti, che da parte mia è valida nel caso in cui si presentasse Cascio o qualcun altro. Lui mi è molto simpatico però per portare avanti il Palermo servivano dei soldi che io volevo già dentro a dicembre ma per finire la stagione ho dovuto metterli via per le mie finanze, perché non è che il Palermo possa vivere così senza immettere soldi dentro, come tutto il calcio.
Un’eventuale permanenza in B potrebbe creare dei danni enormi a livello finanziario, perché sapete che la Serie A ha un fatturato di 70 milioni mentre la Serie B di 15, è chiaro che non ci voglio neanche pensare, ne parleremo quando e se saremo in Serie B, ma non credo che accadrà. E’ chiaro che come imprenditore faccio tutti i calcoli, perchè sono abituato a entrambe le categorie“.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Anna Marsala - 7 mesi fa

    Ri iniziamo con le telenovelle? Della cessione..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Antonio Ino Cici - 7 mesi fa

    Ancora non ha nipotini a cui raccontare le favole?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy