Zamparini-Mediagol: “Foschi ha già programmato il mercato. Nuovo stadio? Orlando ama Palermo…”

Zamparini-Mediagol: “Foschi ha già programmato il mercato. Nuovo stadio? Orlando ama Palermo…”

L’ex proprietario del Palermo, Maurizio Zamparini, ha scelto Mediagol.it per salutare i tifosi rosanero dopo il passaggio di consegne con il nuovo presidente Clive Ian Richardson

Di Massimiliano Radicini.

Il Palermo ha un nuovo presidente. Si tratta di Clive Ian Richardson, con lui anche Michael Treacy ed Emanuele Facile che faranno parte del nuovo CdA. Una cessione che era nell’aria, visto il contratto preliminare firmato lo scorso 30 novembre. I nuovi proprietari inglesi cercheranno non solo di portre avanti un progetto sportivo importante ma anche la costruzione di nuove infrastrutture: “Nuovo stadio? Orlando ha tenuto la posizione giusta che deve tenere un sindaco. Adesso che sa chi sono i proprietari, si incontreranno. La squadra non ha bisogno di Orlando, ma il sindaco che ha bisogno degli imprenditori per costruire il nuovo stadio. Il primo cittadino mi aveva già dato piena disponibilità , ama questa città da sindaco vero e io so che si metterà a disposizione. Quello che ha espresso è una frase logica perché ha semplicemente detto che li avrebbe incontrati nel momento in cui fossero usciti allo scoperto“.

Altre novità riguardanti la nuova società arriveranno nei prossimi giorni: “Loro con il comunicato preciso di oggi non hanno detto il 100% ma lo diranno dopodomani, perché so che giorno 2 hanno aumento di capitale da holding per fare tutte le operazioni nel calcio senza nessuna fretta. Il mercato di gennaio non porterà stravolgimenti, si deve puntare a lasciare l’ossatura e magari intervenire con un paio di operazioni che già Rino Foschi ha già programmato.

Infine, Zamparini ha lanciato un messaggio ai tifosi rosanero, chiedendogli di stare più vicini alla squadra: Quello che manca ora alla squadra non sono i soldi ma Palermo, la squadra ha bisogno dell’entusiasmo dei tifosi che non si può acquistare. Bisogna amare la propria città e i propri colori“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy