Zamparini: “Lo spogliatoio era diviso. Legato a Iachini chi giocava, ora tutti dovranno lottare per giocare”

Zamparini: “Lo spogliatoio era diviso. Legato a Iachini chi giocava, ora tutti dovranno lottare per giocare”

Le parole del numero uno di viale del Fante dopo l’esonero del tecnico marchigiano.

Commenta per primo!

Si chiude così, dopo poco più di due anni, l’avventura di Beppe Iachini sulla panchina del Palermo. Ieri l’ufficialità. E non sono mancate le reazioni della squadra cariche di sorpresa e stupore, due fra tutte quelle di Franco Vazquez ed Enzo Maresca. “Squadra legata a Iachini un tubo. Forse aveva il sostegno di chi giocava ogni domenica, ora dovranno lottare con gli altri per un posto da titolare – ha dichiarato Maurizio Zamparini al ‘Giornale di Sicilia’ -. Lo spogliatoio piuttosto era diviso. Non riesco a comprendere perché Struna, Goldaniga, Jajalo o Trajkovski non trovino spazio”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy