Zamparini: “La Lega più che un’assicurazione è un’organizzazione a delinquere. Galliani per il Milan ne farebbe di tutti i colori”

Zamparini: “La Lega più che un’assicurazione è un’organizzazione a delinquere. Galliani per il Milan ne farebbe di tutti i colori”

“La Lega Calcio è la fotografia in piccolo del Paese: non si pensa a cosa è giusto o sbagliato ma cosa conviene o cosa no. Senza parlare dei criteri di ripartizione dei diritti tv: guai.

Commenta per primo!

“La Lega Calcio è la fotografia in piccolo del Paese: non si pensa a cosa è giusto o sbagliato ma cosa conviene o cosa no. Senza parlare dei criteri di ripartizione dei diritti tv: guai pensare che Juve e Milan possano non guadagnare”. Così Maurizio Zamparini, intervistato dal Corriere della Sera. Il presidente del Palermo si è espresso sulla Lega Calcio e su Adriano Galliani, amministratore delegato del Milan. “La Lega, più che un’assicurazione, è un’associazione a delinquiere. Mi querelino pure, tanto il tribunale è l’unico posto dove si può dire la verità. Da questo monto me ne vorrei andare. Prima almeno c’erano le guerre. Si faceva pulizia e poi si ripartiva – ha dichiarato Zamparini -. Ho detto che ho aiutato Galliani a diventare presidente di Lega, ma poi ha fatto solo gli interessi del suo padrone? Certo. Era il periodo in cui Berlusconi era diventato Presidente del Consiglio. L’avevo votato pure e a Galliani avevo detto: ‘Mi raccomando, tu ora rappresenti il calcio italiano, non solo il Milan’. Invece tutti e due si sono fatti gli affaracci loro. Adriano per il bene del Milan ne farebbe di tutti i colori. E’ l’unico valore che conosce”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy