Zamparini: “Io non avrei mai preso Eto’o, è cinema. Scovo giovani campioni e li valorizzo”

Zamparini: “Io non avrei mai preso Eto’o, è cinema. Scovo giovani campioni e li valorizzo”

C’è spazio anche per parlare di Samuel Eto’o nel corso dell’intervista rilasciata da Maurizio Zamparini al Corriere dello Sport. L’attaccante camerunese ha svolto le visite mediche di rito e.

Commenta per primo!

C’è spazio anche per parlare di Samuel Eto’o nel corso dell’intervista rilasciata da Maurizio Zamparini al Corriere dello Sport. L’attaccante camerunese ha svolto le visite mediche di rito e nelle prossime ore firmerà il contratto che lo legherà alla Sampdoria per due anni e mezzo. L’ex Inter si siederà poi in tribuna a Marassi per assistere al match della sua nuova squadra contro il Palermo. “Io non lo avrei mai preso per l’età. Attenzione, Eto’o è sempre Eto’o, ma lo ritengo un campione alla frutta, diversamente gli inglesi non l’avrebbero lasciato andare. Il suo arrivo rientra negli strumenti del mestieri di Ferrero: è cinema – ha dichiarato il patron friulano -. Oggi non gioca? Meglio così, se no dopo aver letto queste mie frasi ci avrebbe fatto due gol. In ogni caso, la politica del Palermo è diversa, noi troviamo campioncini giovani che poi valorizziamo, i grandi nomi, i Borriello o i Gilardino che cambiano società ogni anno non li prendiamo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy