Zamparini: “Io mangia allenatori? Avrei dovuto licenziarne duecento, ne so più di loro. Ma Iachini e Guidolin…”

Zamparini: “Io mangia allenatori? Avrei dovuto licenziarne duecento, ne so più di loro. Ma Iachini e Guidolin…”

“Feddal ha rifiutato un sacco di soldi? E’ una balla, dovrebbe ringraziare il suo Dio, la rovina sono i procuratori che vogliono sempre quattrini”. Lo ha detto Maurizio Zamparini, come riportato dal.

Commenta per primo!

“Feddal ha rifiutato un sacco di soldi? E’ una balla, dovrebbe ringraziare il suo Dio, la rovina sono i procuratori che vogliono sempre quattrini”. Lo ha detto Maurizio Zamparini, come riportato dal Corriere dello Sport. Il presidente del Palermo, che ieri ha ricevuto i giornalisti presenti a Bad Kleinkirchheim presso la sua villa a due passi dal centro sportivo, ha raccontato una delle sue storie. “Un giorno, a Trieste, Baldini mi disse: ‘Vede quei due? Con loro non andiamo da nessun parte’. I due erano Toni e Zauli. Mangia allenatori? Avrei dovuto licenziarne duecento – ha detto Zamparini -. Il mio più grande errore, Maifredi, l’esperto di champagne. Solo due capiscono di calcio: Iachini e Guidolin. Piuttosto, tocca ai tecnici prendere qualcosa da me perché ne so più di loro”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy