Zamparini: “Inter, prendi esempio dal mio Palermo. Sbagliato esonerare Mazzarri, Mancini..”

Zamparini: “Inter, prendi esempio dal mio Palermo. Sbagliato esonerare Mazzarri, Mancini..”

“Non pensavo che l’Inter potesse stare così sotto. E comunque li credevo più forti di noi, anche se il Palermo sta disputando un bel torneo”. Queste le parole di Maurizio Zamparini,.

Commenta per primo!

“Non pensavo che l’Inter potesse stare così sotto. E comunque li credevo più forti di noi, anche se il Palermo sta disputando un bel torneo”. Queste le parole di Maurizio Zamparini, intervistato da QS Sport. Il presidente del Palermo si è espresso in vista della sfida contro l’Inter di Roberto Mancini, in programma domani sera a San Siro. “Da ‘mangiallenatori’, giusto cambiare Mazzarri che era a cinque punti dalla Champions? Intanto dire ex ‘mangiallenatori’, quest’anno sono diventato più buono. Scherzi a parte, forse credo che all’Inter non sia stato giusto cambiare, ma poi è un giudizio relativo. Parliamo di due grandi allenatori, il Mancio ha esperienza internazionale, magari Mazzarri è più casereccio  – ha dichiarato Zamparini -. Ma per rifare la squadra non basta un anno, per questo sarebbe stato giusto dare fiducia a chi c’era già. Io dico che hanno un problema di fretta. Troppa, si vogliono subito i risultati, perché prima l’Inter vinceva tutto. E’ qui l’errore: c’è un ciclo da ricominciare, una squadra da ricostruire. Prendete il mio Palermo: sono sceso in B e sono ripartito dal basso, con umiltà, affidandomi a Iachini dopo aver capito che le cose con Gattuso non andavano bene. E il gruppo pian piano è cresciuto, migliorato, fino a diventare squadra. Non mi sento di dire lo stesso dell’Inter anche se in Coppa Italia sono usciti con sfortuna dopo una buona prestazione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy