Zamparini (integrale): “Foschi e Corti hanno una missione. Maresca-Sorrentino? Non ne abbiamo bisogno. Mercato e futuro club…”

Tutte le dichiarazioni del presidente del Palermo che ha presentato il suo nuovo direttore sportivo direttamente alla sede del raduno pre-ritiro del club a Gradisca d’Isonzo.

12 commenti

La conferenza

Gradisca d’Isonzo (dai nostri inviati) – Cinquantasei giorni dopo la notte folle del Barbera, il Palermo di Davide Ballardini torna a lavoro. Lo fa con diversi giocatori in meno (via fin qui Sorrentino, Maresca e Gilardino, con Vazquez e Lazaar in attesa di conoscere la loro destinazione) e un direttore sportivo in più. E’ Rino Foschi, già dirigente del club di viale del Fante fino al 2008. A introdurlo alla stampa, il presidente dei siciliani, Maurizio Zamparini. “Ricomincia oggi l’avventura del Palermo Calcio e inizia con la presentazione di Rino Foschi. E’ il mio direttore, dico ‘mio’ perché è l’unico direttore vero che ho avuto nella mia carriera – ha evidenziato l’imprenditore friulano intervenuto presso la sala stampa di Gradisca -. Insieme a lui anche Corti, do un bentornato anche a lui. Le basi per una stagione buona ci sono tutte. L’esperienza va a sopperire quella mancanza d’entusiasmo che subentra con l’età. Sono arrivato al capolinea della mia carriera e aveva necessità del loro ausilio. Come sapete, ho trattative avviate con Oriente e Occidente per la nuova proprietà del Palermo Calcio, per investire in un club per il quale io non posso investire più. Sono pronto ad accogliere nuovi investimenti perché, come detto, io non sono più in grado di mettere altri soldi nel Palermo”.

12 commenti

12 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. mau49 - 3 mesi fa

    Ci sono molte cose che non si capiscono. Ogni anno ha venduto i migliori ed ha risparmiato sugli acquisti e siamo sempre inrosso.Altre realta’minori non hanno gli stessi introiti,non vendono ed anzi si potenziano.Vorrei capire.E’ lecito? Qualcosa non torna.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. mau49 - 3 mesi fa

    Ci sono molte cose che non si capiscono. Ogni anno ha venduto i migliori ed ha risparmiato sugli acquisti e siamo sempre inrosso.Altre realta’minori non hanno gli stessi introiti,non vendono ed anzi si potenziano.Vorrei capire.E’ lecito? Qualcosa non torna.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Louie15 - 3 mesi fa

    Balogh non la butta dentro neanche a porta vuota e col vento a favore. Gilardino con una squadra-cesso ha fatto 11 gol.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Davide Citrolo - 3 mesi fa

    Faremo ridere persino il crotone

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Santy Arnone - 3 mesi fa

    Leggo le sue dichiarazioni e non so se ridere o come diciamo qui a palermo “schifiarmi” lo immaginavo che dava fiducia a balogh e posavec possono essere ottimi giovani ma non hanno l’esperienza di un gilardino o sorrentino

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Ciccio - 3 mesi fa

    Di tutto quello che ha detto confermo solo che ha ragione del fatto che l’età avanza e si capisce dal fatto che non sa quello che dice sui giocatori da ricovero sulla società non resta che aspettare gli eventuali sviluppi e vedere se anche queste dichiarazioni sono da ricovero

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Giuseppe Guttuso - 3 mesi fa

    Foschi non è contento si vede in daccia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. una missione portarci in seria b

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Noioso, ripetitivo e falso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. nick - 3 mesi fa

    veramente non ne mette da anni(detto da lui stesso) il problema è capire come cavolo li spende visto che ogni anno siamo sempre più poveri,una volta almeno potevamo spendere i soldi delle cessioni ora………

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Manlio Cassarà - 3 mesi fa

    squadra di lega pro-serie d come livello tecnico

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Spero che questi cialtroni se ne vadano da Palermo il prima possibile

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy