ZAMPARINI: “Iachini inventato io, è come un figlio”

ZAMPARINI: “Iachini inventato io, è come un figlio”

Intervenuto in diretta telefonica nel programma sportivo di Radiouno ‘Radio anch’io sport’, il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, ha sottolineato tutti i meriti di Beppe Iachini, leader.

Commenta per primo!

Intervenuto in diretta telefonica nel programma sportivo di Radiouno ‘Radio anch’io sport’, il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, ha sottolineato tutti i meriti di Beppe Iachini, leader carismatico della formazione rosanero.
Grande cavalcata tutto merito del nostro allenatore che ha fatto un bellissimo lavoro con un organico all’altezza. Contentissimo di tornare in Serie A, è casa mia. Seguivo più la Serie A che la Serie B (ride ndr.). In Serie B meno stress ma dovendo essere promossi c’era lo stesso, è un campionato dove ci si diverte e ci sono meno tensioni. Iachini -ha sottolineato Zamparini in diretta telefonica- è il mio allenatore ideale, l’ho inventato io quindici anni fa a Venezia quando ha sostituito Prandelli che aveva iniziato con cinque sconfitte, però siamo partiti ultimi e siamo arrivati ultimi, lui è stato il capitano della promozione a Venezia. Iachini è prima di tutto uomo -ha aggiunto il presidente del Palermo- cioè una persona molto seria e di buon senso col quale riesco a parlare di calcio perchè non si crede come tanti allenatori di avere inventato il calcio lui, per cui si dialoga anche con qualche piccolo scontro, con diversità di vedute per arrivare alla soluzione. Lui è un grande allenatore, ha fatto un bellissimo gruppo, è una persona umana per cui i giocatori gli vogliono bene.
Sicuramente gli allungherò il contratto di altri due anni già adesso
-ha rivelato il patron rosanero- se deve andare via qualcuno devo andare via io, perchè Iachini sarà la guida del Palermo.
Le sue squadre diventano soprattutto squadre di uomini, di temperamento, i giocatori quando si vince sono attaccati. Iachini farà benissimo in Serie A, ricordo quando presi alcuni allenatori che poi hanno fatto carriera, erano allenatori vincenti, lui ha la mentalità vincente. Naturalmente
 -ha precisato Zamparini- non ha la presenza in video che possono avere altri ma dice solo cose di buon senso, è una persona umile. Con lui ci sentivamo anche prima per parlare di calcio e di giocatori interessanti della Serie B, sembra di parlare con mio figlio di calcio

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy