Zamparini: “Gilardino? Palermo non è la piazza giusta per lui”

Zamparini: “Gilardino? Palermo non è la piazza giusta per lui”

Dichiarazioni shock del patron

6 commenti

In un’intervista a ‘Il Resto del Carlino‘, il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, ha detto la sua su Alberto Gilardino, senza peli sulla lingua. “Gila è un gran giocatore, ma Palermo non è la piazza giusta per lui. È un fuoriclasse da area di rigore: ma questa squadra in area ci arriva pochissimo”, ha spiegato.

6 commenti

6 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. pablito - 1 anno fa

    SEMPRE IL SOLITO……MOTIVATORE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. riccardolb8_87 - 1 anno fa

    Siccome andremo in B (perché il progetto di Zamparini è questo!) , il caro presidente ha già cominciato a rompere !!! Il messaggio a Gilardino è fin troppo chiaro: cercati un’altra squadra, perché 800 mila € non te li può dare. Non a caso il problema di Gilardino è stato sottoposto più volte da Zamparini, perché togliendo Sorrentino (che non rinnoverà) e Vazquez (che si sa già da un anno che andrà via) , Gila è l’unico giocatore in rosa che ha uno stipendio alto. Zamparini sei una vera e propria ….
    vergogna !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Fabryrosanero - 1 anno fa

    Perché compri giocatori che non arrivano in aria
    …semplice…..nieascili i picciuli!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. nick - 1 anno fa

      Perché era gratis e gli serviva un nome per far scordare ai tifosi che incassava quelli di dybala

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. roby - 1 anno fa

    La sacrosanta verità nonha detto nulla di scandaloso sarebbe stato scandaloso se avesse detto Gilardino è scarso. Sempre a ingigantire frasi innocue.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rosanero84 - 1 anno fa

      Cioè palermo sarebbe una provinciale? Una provinciale con 70 milioni di fatturato base? Ma per favore!! Ancora a leccare il sedere a uno che sta portando il palermo nel baratro!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy