Zamparini: “Fare il presidente vuol dire guardarsi allo specchio dandosi del ‘cogl**ne’. Il mio giorno più triste…”

Zamparini: “Fare il presidente vuol dire guardarsi allo specchio dandosi del ‘cogl**ne’. Il mio giorno più triste…”

“Dopo 30 anni di calcio, cosa vuol dire fare il presidente? Vuol dire passione, vuol dire essere innamorati di se stessi e della propria immagine. Vuol dire guardarsi allo specchio e darsi del.

Commenta per primo!

“Dopo 30 anni di calcio, cosa vuol dire fare il presidente? Vuol dire passione, vuol dire essere innamorati di se stessi e della propria immagine. Vuol dire guardarsi allo specchio e darsi del ‘coglione‘ per i soldi buttati fin qui”. Lo dice Maurizio Zamparini, presidente del Palermo, intervistato da Libero. “Ma è chiaro che tutto questo fa parte del nostro destino e io lo faccio con gioia – aggiunge -. Il giorno più triste sarà quello in cui dirò basta“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy