Zamparini: “Djurdjevic, che disgrazia tuo infortunio. Aspettiamo Gilardino. Iachini, punta su Trajkovski-Quaison”

Zamparini: “Djurdjevic, che disgrazia tuo infortunio. Aspettiamo Gilardino. Iachini, punta su Trajkovski-Quaison”

Tegola in casa Palermo. Djurdjevic potrebbe tornare a disposizione nel 2016. A commentare l’infortunio del serbo, Maurizio Zamparini.

11 commenti

Nella giornata di ieri Uros Djurdjevic è stato sottoposto ad indagini strumentali dopo l’infortunio rimediato sul campo del Milan. La risonanza magnetica ha evidenziato una lesione della capsula articolare della caviglia destra e una frattura del malleolo peroneale destro. Una brutta tegola per il Palermo, che al momento è obbligato a puntare unicamente su Alberto Gilardino. “Stiamo aspettando Alberto, com’è giusto che sia. Mi spiace tantissimo per il giovane serbo penso che per qualche mese dovremo fare a meno di lui – ha dichiarato Maurizio Zamparini al Giornale di Sicilia -. Aveva appena esordito in Serie A segnando, questo infortunio è una disgrazia. Lui però è un combattente e sono sicuro che lo ritroveremo carico più avanti nel corso della stagione. E’ un peccato perché in quel reparto avevamo la coperta corta, vorrà dire che Iachini esalterà ancora di più le caratteristiche di Trajkovski e Quaison”.

11 commenti

11 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ZAMPAVATTENE!! - 2 anni fa

    SI ARRAMPICA SEMPRE SUGLI SPECCHI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. thenewdayrising - 2 anni fa

    Non facciamo drammi: anche il Verona adesso è rimasto col solo Pazzini (31 anni) in avanti visto che Toni tornerà a dicembre.
    Siamo solo stati sfortunati

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Cuore Rosanero - 2 anni fa

    quanto mi sarebbe piaciuto poter vedere Bentivegna giocare. Una volta che lo ZampaTirchio non ha voluto completare l’attacco, avrebbe almeno potuto tenere Bentivegna che sicuramente avrebbe trovato il suo spazio. Zampa sbandiera sempre di puntare sui giovani ed una volta che

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Aristoteles - 2 anni fa

    Io mi auguro per il futuro soltanto che Iachini non paghi per i demeriti obbiettivi che la società ha avuto nella costruzione di un reparto offensivo deficitario in quanto, pur avendo abbondanti disponibilità economiche, si è preso un giocatore fuori forma ed una giovane scommessa. Nessuna certezza ed attacco numericamente insufficiente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. spargi49 - 2 anni fa

    Zampa è arrivato il momento di mettere mano al portafoglio,ma gli attaccanti italiani svincolati non fanno per noi,bisogna guardare all’estero.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. NicoRN - 2 anni fa

    Ora abbiamo la coperta. Due settimane fa a fine mercato, Iachini era pazzo perchè voleva una punta in più.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. RosAnero - 2 anni fa

    Si perché Quaison e Trajkoski nella loro carriera hanno fatto tanti gol, ma dai, anzi nemmeno sono attaccanti, sono centrocampisti offensivi.
    In attacco abbiamo solo Vazquez e Gilardino, sperando che Gilardino segna.
    Fino adesso hanno segnato solo difensori e centrocampisti…..
    Zamparini hai fatto un mercato da serie B

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. pit - 2 anni fa

    Zampa, sono centrocampisti anche se offensivi, ma solo centrocampisti. Alla fine il caro Beppe aveva ragione: “siamo incompleti!”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. xmen - 2 anni fa

    Come al solito la patata bollente passa a mr. Iachini. Che fossimo mal messi in attacco era chiaro a tutti, tranne che a Zamparini a quanto pare!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. pit - 2 anni fa

    Zampa, i due che menzioni sono centrocampisti offensivi ma sempre centrocampisti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. f.bonanno-8_910 - 2 anni fa

    Iachini non crede in Quaison e Trajkowky come attaccanti, come dico da due settimane, tu non credi più in Iachini e lui non crede in questi uomini, per me la cosa più saggia è rimuovere il tecnico, non criticarlo a mezzo stampa

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy