Zamparini: “Dire addio al calcio? No, io non mollo. Juventus? Vincesse almeno qualcosa in Europa…”

Zamparini: “Dire addio al calcio? No, io non mollo. Juventus? Vincesse almeno qualcosa in Europa…”

“Qual è la soluzione per risolvere la situazione precaria nell’economia del calcio italiano? Io non smetterò mai di alzare la voce. Ma non vengo ascoltato troppo. Ci vorrebbe una.

Commenta per primo!

“Qual è la soluzione per risolvere la situazione precaria nell’economia del calcio italiano? Io non smetterò mai di alzare la voce. Ma non vengo ascoltato troppo. Ci vorrebbe una sterzata di tutto il Paese. Un Paese che affossa gli imprenditori. Ma non mi faccia parlare, altrimenti finiamo alle cartelle esattoriali senza senso che stanno arrivando all’imprenditore Zamparini. Qui gli investitori dall’estero non vengono perché hanno paura di non poter sviluppare i propri progetti”. Queste alcune delle dichiarazioni rilasciate da Maurizio Zamparini alle colonne del Messaggero Veneto. “Mai pensato di dire addio a questo calcio? No. Basterebbe copiare l’Inghilterra, la Germania, l’Olanda. Non la Spagna che sta peggio di noi nel pallone. No, non mollo: mi sentirei preso in giro. Spero di vedere che la giostra cambi giro – aggiunge -. Se mi riferisco a quelle che ha chiamato le “solite tre”? Almeno vincessero qualcosa in Europa. No, niente: succhiano trequarti delle risorse e guardano le altre alzare le coppe”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy