Zamparini: “Corini, non bastano le parole. Ballardini e De Zerbi…”

Zamparini: “Corini, non bastano le parole. Ballardini e De Zerbi…”

L’intervista al presidente del Palermo Maurizio Zamparini: “Corini? Importante il supporto della squadra, ma adesso ci vogliono le dimostrazioni sul campo in risposta alle parole”.

5 commenti

Intervistato ai microfoni di Radio Kiss Kiss, il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, ha detto la sua sul futuro della panchina rosanero.

“Corini? E’ importante il supporto della squadra, ma adesso ci vogliono le dimostrazioni sul campo in risposta alle parole. La vedo molto male quest’anno, a prescindere dell’allenatore. Ballardini dopo 3 domeniche è voluto andar via lui, De Zerbi fa 8 sconfitte di fila e perde in Coppa Italia; per un presidente non è semplice prendere decisioni e aumentare i costi della gestione, non sempre si fanno scelte razionali e si cerca di cambiare la situazione in tutti i modi“.

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. joerosanero - 5 mesi fa

    Zamparini dovevi rinforzare la squadra invece l’hai indebolita mandando via gilardino,maresca e sorrentino sostiuendoli con i tuoi bidoni balogh,sallai ecc.Ora cosa vuoi? a inizio campionato tutti abbiamo capito che sta squadra non era da serie A o sei matto o sei incompetente o il tuo obiettivo è la retrocessione almeno abbi la decenza di stare zitto!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Riccobono Tony - 5 mesi fa

    infatti ci vogliono i giocatori, ma non i scarsoni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Gaetano Patti - 5 mesi fa

    Zamparini non bastano questi giocatori per salvarsi…NIESCI A PILA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Jolanda Busetta - 5 mesi fa

    Non parlare di mercato sai !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. avv.marcomoric_632 - 5 mesi fa

    Infatti… non bastano le parole, per sperare di conseguire la salvezza (non parlo certamente di traguardi più ambiziosi) occorrono i giocatori ma soprattutto una gestione societaria non schizzofrenica e dissennata quale quella che abbiamo la sventura di dovere subire ormai da qualche anno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy