Zamparini: “Con Iachini resta rapporto educato, ma non c’è nessuna rivolta dei giocatori”

Zamparini: “Con Iachini resta rapporto educato, ma non c’è nessuna rivolta dei giocatori”

Commenta per primo!

“Dovreste vedere la partita, se il Chievo avesse vinto 4-1 o 5-1 non avrebbe rubato nulla. Ho scritto a Iachini che ha fatto una delle peggiori partite da quando l’ho assunto, ma che in compenso ha guadagnato il fondoschiena. Il rapporto tra me e lui è molto educato comunque”. Così il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, a Radio 24 il giorno dopo l’esonero di Iachini. “Non c’è nessuna rivolta dei giocatori, c’è solo un grande ignorante che ha detto delle cose sbagliate sui giornali. Prenderà una bella multa. Dei giocatori devono chiedere il permesso per esternare sul calcio. Sono dei privilegiati, tutti i giocatori sono dei privilegiati. Il cretino schiavo sono io”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy