Zamparini: “Con Iachini la squadra non giocava più a calcio. Ho parlato con alcuni giocatori prima dell’esonero”

Zamparini: “Con Iachini la squadra non giocava più a calcio. Ho parlato con alcuni giocatori prima dell’esonero”

Le parole del patron rosanero in collegamento tramite Skype.

1 Commento

Il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, ha presentato il suo nuovo tecnico e ha commentato l’esonero del tecnico marchigiano Beppe Iachini: “Ringrazio Ballardini per aver accettato questo incarico con entusiasmo, quello che è venuto a mancare con Iachini e che sperò ritornerà con il nostro nuovo allenatore. Giocatori schierati con Iachini? Ho parlato con alcuni giocatori e ho ricevuto assenso, nel senso che si metteranno a completa disposizione di Ballardini – ha dichiarato Zamparini -. Iachini non mi ha procurato 60 milioni, Dybala e Vazquez li ho comprati prima, avevamo un monte stipendi di 40 milioni in b. Ho lasciato a casa Iachini perché la squadra non stava giocando più a calcio“.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giaguaro - 2 anni fa

    Onestamente…… Iachini non ne stava capendo più niente! Purtroppo la scossa (se mai ci sarà) si può dare solo così!! Poi che e se la squadra è scarsissima (anche Vasquez mi sembra parecchio intristito senza Dybala) avremo la controprova fra massimo un mese….!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy