Zamparini a L’Equipe: “PSG, dammi Pastore se non lo vuoi più! Purtroppo non ho soldi…”

Zamparini a L’Equipe: “PSG, dammi Pastore se non lo vuoi più! Purtroppo non ho soldi…”

Il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, intervistato dai colleghi francesi de L’Equipe: “Il Flaco un fuoriclasse come Messi e Neymar. Se il PSG si è già stancato, me lo ridia indietro! Purtroppo non ho soldi…”

3 commenti

Non ha mai nascosto che si è trattato del suo vero amore calcistico.

Maurizio Zamparini racconta di Pastore un episodio in particolare: “Mi ricordo l’attimo preciso in cui toccò per la prima volta il pallone nel primo allenamento col Palermo. Piansi all’epoca, mi commossi perché il Flaco è così: è un artista del calcio e, in quanto artista, ti fa vivere un’emozione proponendo la sua arte”, sottolinea.

Ieri uno dei giorni più intensi e pazzi della gestione Zamparini: nel giro di un’ora ha cambiato direttore sportivo (dentro Salerno) e poi ha cacciato e richiamato l’allenatore (Corini), proprio sotto consiglio del nuovo ds. Eppure, una volta contattato dai colleghi francesi de ‘L’Equipe‘, non risparmia frasi per descrivere il suo rapporto con il fenomeno argentino dal cuore rosanero (è sposato con una ragazza palermitana). “Vedete, questo è un fuoriclasse europeo. Non so se il pubblico se ne sia accorto o meno. Stiamo parlando di un calciatore come Dybala, Messi o Neymar! Appartiene a quella categoria di calciatori – insiste Zamparini -. Per me, era come un violinista che suona meravigliosamente sconvolgendoti”. Il problema del Flaco è presto illustrato dal presidente del Palermo: “Gli allenatori. Sì, gli allenatori non capiscono che calciatore hanno ‘tra le mani’. Non capiscono il talento e lo relegano alla tattica. Artisti del pallone come Pastore non possono essere rinchiusi in una gabbia fatta di dettami tattici, chiusure, movimenti… Occorre lasciar libero Pastore di creare calcio, perché lui è nato per questo”.

All’attivo, in stagione, appena sette partite giocate dal Flaco che ha subito diversi infortuni. “Spero che si riprenda quanto prima, deve essere bravo anche il tecnico del PSG (Unai Emery, ndr) a recuperarlo. Poi – prepara la battuta – se il Paris Saint-Germain si è stancato di Pastore, me lo può anche ridare! Purtroppo – torna serio il patron friulano – non ho i soldi per pagarlo…“. Nel 2011 il Palermo lo cedette ai francesi per 43 milioni di euro (12,5 andarono al procuratore Marcelo Simonian, proprietario in parte del suo cartellino).

LEGGI ANCHE:

Palermo nei guai: bilancio e debiti, Zamparini consegna società a Orlando? Sarebbe l’anticamera del fallimento

Zamparini: “Palermo, Nicola Salerno ha già salvato il Cagliari in queste condizioni. Corini e il mercato…”

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Seidita Marcello - 3 mesi fa

    Fa più figura a stare zitto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ippolito - 3 mesi fa

    va caca zamparini!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Marco Leto - 3 mesi fa

    Si si certo…e torna anche Vazquez

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy