Wilbacher-Mediagol: “Hiljemark, la Svezia ti vuole protagonista agli Europei. Quaison, sai come diventare l’erede di Vazquez. Palermo-Gustafson? Non è finita”

Wilbacher-Mediagol: “Hiljemark, la Svezia ti vuole protagonista agli Europei. Quaison, sai come diventare l’erede di Vazquez. Palermo-Gustafson? Non è finita”

L’intervista al reporter svedese.

2 commenti

Presente all’Ata Hotel Executive di Milano in occasione della chiusura della sessione invernale di calciomercato, Thomas Wilbacher, noto giornalista svedese, ha scambiato alcune opinioni con la redazione di Mediagol.it a proposito degli scandinavi in seno all’organico del Palermo. “Sono rimasto impressionato dall’inizio di stagione di Oscar Hiljemark: è cresciuto moltissimo da quando è in Italia e, per questi risultati, bisogna dar credito in particolare a Beppe Iachini che ha lavorato molto bene con lui, presentandolo al meglio al calcio italiano. I meriti, chiaramente, sono anche dello stesso Oscar: si è ambientato in fretta, mettendo a referto diverse reti e alcuni assist. Ad inizio campionato l’ho preso al fantacalcio e devo dire che la mossa si è rivelata essere oculata – dice Wilbacher a Mediagol.it -. In Svezia tutti si aspettano tanto da lui, vogliono che sia uno dei protagonisti ai prossimi Europei”.

Quaison – “Enigma relativo al ruolo di Robin? Devo dire che, in questo senso, Schelotto si è presentato nel migliore dei modi: ha vinto contro l’Udinese e ha cucito un vestito tattico perfetto per Quaison. Lui dà il meglio di sé da attaccante esterno nel 4-3-3, nell’Aik Solna era abituato a giocare proprio in quella posizione. Se si tratta dell’erede di Vazquez al Palermo? Beh, dipende tutto da Quaison e dalla sua mente: ha i mezzi per giocare ad alti livelli, ma deve volere fortemente il salto di qualità – sottolinea Wilbacher -. Diventerà grande, ma solo se avrà costanza”.

Il rimpianto – “Simon Gustafson è un grandissimo calciatore, un prospetto su cui puntare ad occhi chiusi. Nel settembre del 2015 Zamparini disse che si trattava di un rimpianto di mercato per i rosanero, ma non so se l’opzione Palermo per il futuro è da escludere totalmente. I siciliani, infatti, continuano ad essere interessati a lui, e Simon vorrebbe un giorno giocare in Serie A. Alcune volte ha visitato l’Italia e tifa per la Fiorentina: c’era la possibilità di approdare in viola, ma successivamente i toscani hanno preferito dar spazio ad altri centrocampisti, consapevoli che il reparto fosse già arricchito dai vari Borja Valero e Mati Fernandez”, conclude il reporter svedese incrociato nei salotti dell’albergo che ha ospitato il calciomercato.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Peppino - 2 anni fa

    Quaison erede di Vazquet?????: solo se fa testamento!!…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy