Vitiello: “Calcioscommesse? Ferita aperta, ero innocente. Palermo, mi hai aiutato a..”

Vitiello: “Calcioscommesse? Ferita aperta, ero innocente. Palermo, mi hai aiutato a..”

Nella carriera di Roberto Vitiello vi è un periodo buio legato alla squalifica per calcio-scommesse: nove i mesi che, il giocatore originario di Scafati, ha dovuto trascorrere lontano dai.

Commenta per primo!

Nella carriera di Roberto Vitiello vi è un periodo buio legato alla squalifica per calcio-scommesse: nove i mesi che, il giocatore originario di Scafati, ha dovuto trascorrere lontano dai campi da gioco (stagione 2012-13). Anche di questo il difensore del Palermo ha parlato nel corso dell’intervista rilasciata al Corriere dello Sport. “Ci sono ferite che non si rimarginano. L’ho vissuta come un’ingiustizia e ho gridato a tutta voce che ho pagato per un fatto mai commesso – ha dichiarato Vitiello -. Le gioie degli ultimi due anni mi hanno aiutato a cancellare un momento buio: una promozione fantastica e un campionato di A che sta dando enormi soddisfazioni”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy