Viareggio Cup, Perinetti: “Palermo, puoi essere il Bilbao italiano”. E su Baccin…

Viareggio Cup, Perinetti: “Palermo, puoi essere il Bilbao italiano”. E su Baccin…

Le parole dell’ex diesse rosanero.

1 Commento

“Palermo e Juventus hanno meritato di arrivare in fondo. Il fatto che la finale rispecchi i valori espressi nel torneo è importante”.

Lo ha detto Giorgio Perinetti, intervistato ai microfoni di Tuttomercatoweb. L’ex direttore sportivo del Palermo si è espresso in vista della finale della Viareggio Cup: le squadre allenate da Fabio Grosso e Giovanni Bosi si sfideranno alle ore 15 nell’ultima gara del noto torneo giovanile. “Due modi di pensare diversi: la Juve pur essendo ai vertici del campionato italiano investe sul settore a giovanile globalizzando il lavoro con molti investimenti che riguardano svariati calciatori. Il Palermo invece fa l’opposto: la maggior parte dei calciatori sono siciliani e questo mi fa molto piacere perché ho sempre sostenuto nelle mie tre esperienze palermitane – ha dichiarato Perinetti -. Una volta il Palermo ebbe accesso alle finali Primavera con oltre diecimila paganti al Barbera, poi ci fu la vittoria del campionato Beretti contro il Como e nella terza esperienza ho portato a Palermo Baccin come responsabile del settore giovanile, le sue scelte felici – da Bosi a Scurto fino al recupero di Libro – stanno dando soddisfazioni. Il Palermo può essere il Bilbao italiano: ha una regione a disposizione perché Catania, Messina, Trapani e Siracusa non è che facciano tanto a livello giovanile…”.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Filangieri Giuseppe - 12 mesi fa

    si come u pitrusinu perinetti, sempre tuttoperinettiweb

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy