Viareggio Cup, Palermo-Inter 3-2: baby-rosa in finale contro la Juventus! Il commento e le foto

Viareggio Cup, Palermo-Inter 3-2: baby-rosa in finale contro la Juventus! Il commento e le foto

Il commento finale del match.

11 commenti

La Primavera del Palermo entra nella storia. È la prima finalista della 68esima edizione del Torneo di Viareggio. Battuta l’Inter di Stefano Vecchi per 3-2: gol di La Gumina (doppietta), Maddaloni, Gyamfi e Correia.

PRIMO TEMPO – Al Torquato Bresciani di Viareggio, i baby-rosa partono col giusto piglio e mettono subito sotto gli avversari: un avvio che vede i siciliani avanti al 3′ con Maddaloni. Il difensore classe ’98 corregge sotto misura una palla contesa in area, sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Nella circostanza sono state vibranti le proteste da parte della panchina nerazzurra, invocante un fuorigioco del calciatore palermitano: off-side che, secondo le immagini e le moviole riproposte successivamente, sembrerebbe non sussistere. Pochi dubbi invece in occasione del secondo gol dei baby-rosa. La Gumina sguscia sull’out mancino, Gyamfi non è in grado di contenerlo, se non commettendo fallo. Il sig. Prontera di Bologna non esita un istante: calcio di rigore. Il Palermo ha l’opportunità di andare sul 2-0 al 4′ di gioco. Opportunità che La Gumina non si lascia per nulla scappare: trasformazione perfetta e sesto centro nella competizione. Diverranno sette le reti del classe ’96 (e dunque tre i gol nel match del Palermo) pochi minuti dopo, quando La Gumina (a spasso e per distacco, il migliore della prima frazione di gara) si guadagna un calcio di punizione dal limite dell’area di rigore nerazzurra. Quattro passi verso il pallone, traiettoria insidiosa, portiere dell’Inter (Radu) in ritardo e gol del 3-0. Un La Gumina show. Stefano Vecchi, allenatore dei nerazzurri, prova a dare una scossa ai suoi con una doppia sostituzione: entrano Bakayoko e Pinamonti, escono Carraro e Cagnano. Ma la musica non sembra cambiare. La Gumina continua a brillare e a far girar la testa alla difesa milanese. Al 20′ va infatti a pochi centimetri dalla tripletta, eludendo l’intervento degli avversari e calciando di poco a lato da posizione defilata. Inter sbilanciata e che prova a rimettere in piedi la partita sfruttando la velocità di Bakayako: il francese classe ’98 dà il suo contributo sfornando cross sui quali Tafa e compagni si fanno trovar pronti. La via della rete l’Inter riesce comunque a trovarla: al 36′ Marson respinge centralmente un calcio di punizione dei nerazzurri e Gyamfi mettendo in fondo al sacco. 3-1 e squadre che guadagnano la via degli spogliatoi.

Presente al Bresciani anche Marcello Lippi, ex commissario tecnico della Nazionale Italiana che, intervenuto ai microfoni di Rai Sport, non nasconde di aver apprezzato le giocate dell’asso dei rosanero La Gumina (qui le dichiarazioni di Lippi).

GUARDA, VIDEO: VIAREGGIO CUP, PALERMO-INTER 3-2 GLI HIGHLIGHTS

SECONDO TEMPO – All’intervallo Stefano Vecchi prova a mischiare le carte: dentro Zonta e Rapaic, fuori Kouame e De Micheli. E la mossa sembra fruttare: tant’è che al 4′ della ripresa arriva il gol che riapre ufficialmente la partita. Bakayoko scappa sulla fascia destra, dentro il pallone per Pinamonti, miracolo di Marson che però non può nulla su Correia. 3-2. L’Inter continua il pressing e il Palermo si chiude nella propria area di rigore, provando a conservare il vantaggio. La panchina nerazzurra torna a vibrare quando, su un cross, Punzi sfiora col braccio in area: le proteste interiste però non servono, perché il direttore di gara non rinviene l’irregolarità, nessun calcio di rigore. Il Palermo soffre e gli animi si surriscaldano. Proteste da entrambi gli allenatori che vengono espulsi (materia del contendere una palla inspiegabilmente non restituita ai siciliani): fuori prima Libro (secondo del Palermo), poi Bosi e Vecchi. A dirigere la panchina dei rosa è inizialmente Baccin (responsabile del settore giovanile), poi il preparatore dei portieri. Le lancette dell’orologio scorrono, i cartellini abbondano. L’Inter termina in dieci, in virtù dell’espulsione di Sobacchi. Si gioca poco, si protesta tanto. Il risultato non varia. Il Palermo vince per 3-2 e approda in finale: il 30 marzo se la vedrà con la Juventus di Fabio Grosso che ha eliminato ai rigori lo Spezia (qui il commento).

FOTO, Gallery: Palermo-Inter 3-2 Torneo di Viareggio, rosanero in finale

Viareggio Cup, Fabio Grosso: “Finale col Palermo? Sarà gara vera, abbiamo le qualità per vincere”

11 commenti

11 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. xmen - 2 anni fa

    Cara Mediagol…sarà Pasquetta ( e cmq capita spesso)….ma non potete pubblicare i post dopo alcune ore…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Quelli della prima squadra dovrebbero prendere esempio da questi ragazzi che stanno facendo bene complimenti e onorate sempre i nostri colori

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. vincenzo palumbo - 2 anni fa

    ho visto la partita e la gumina di bidoni come trajkovski ne fa 10, la gumina se gioca con bentivegna e vazquez ci salviamo di sicuro, ma il nostro presidente non lo permetterà mai, speriamo che mi sbaglio e lo schierano sin dal primo minuto sin da domenica

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. xmen - 2 anni fa

    Complimenti picciotti! Che bello quando a sudare la maglia rosanero sono i palermitani!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. enzovinci121_913 - 2 anni fa

      Veramente non sono proprio tutti palermitani i primavera

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. spargi49 - 2 anni fa

    È sempre bello battere l’Inter, a tutti i livelli.grandi ragazzi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Atletico Noci - 2 anni fa

    Vamossss!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. enzovinci121_224 - 2 anni fa

    i ragazzi in finale….tutta colpa di Zamparini ah ah ah … la gente che viene qui a denigrare e insultare continui a stare al bar e a passeggiare al foro italico prendendo il sole e lasci lavora chi è ed è stato capace di dare pregio a questa città di cui anche questa gente di basso profilo purtroppo fa passivamente parte

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. VitoChimenti - 2 anni fa

    una bellissima notizia all’interno di un’annata difficile per la prima squadra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. antonio61 - 2 anni fa

    Prendano esempio quelli della prima squadra!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Grandiiiii

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy