Verso Palermo-Fiorentina: Giancarlo Gonzalez non c’è, che guaio. Ma c’è una nota positiva

Verso Palermo-Fiorentina: Giancarlo Gonzalez non c’è, che guaio. Ma c’è una nota positiva

Cosa va e cosa non funziona nel Palermo secondo la testata torinese.

Commenta per primo!

Tre giorni alla sfida tra Palermo e Fiorentina, in programma mercoledì (ore 15) al ‘Renzo Barbera’. Un match delicato per la compagine siciliana, contro una delle squadre rivelazione di questa prima parte di campionato. L’edizione odierna di ‘Tuttosport’ ha compilato il consueto punto della situazione in casa Palermo in vista della prossima gara ufficiale.

COSA VA – Nonostante le tre epurazioni e l’addio di Rigoni, il gruppo sembra compatto. A cementarlo come sempre ci pensano i big, con Sorrentino e Gilardino in testa. Ballardini ripartirà proprio da questo, poi dal suo calcio che non è dispiaciuto. Certo i risultati non sono stati un granché, ma la manovra del Palermo è apparsa fluida e logica”.

COSA NON VA – Troppi gol presi. La difesa è uno dei problemi di quest’anno e, per di più, alla ripresa Ballardini dovrà fare a meno di Gonzalez – che è il leader del reparto – per squalifica. Serve poi un’inversione di tendenza anche in attacco dove non si segna con continuità”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy