Verso Palermo-Fiorentina, La Repubblica: “Gila, tocca a te rispondere alle critiche di Zamparini”. Ma l’attaccante è in ballottaggio con Djurdjevic

Verso Palermo-Fiorentina, La Repubblica: “Gila, tocca a te rispondere alle critiche di Zamparini”. Ma l’attaccante è in ballottaggio con Djurdjevic

Palermo-Fiorentina, riflettori puntati sul grande ex di turno.

2 commenti

Riflettori puntati su Alberto Gilardino per ‘La Repubblica’. “Gila, bomber in crisi alla prova da ex contro la Fiorentina. Il centravanti spera di rispondere in campo alle critiche del presidente ma è in ballottaggio con Djurdjevic”. Titola così l’edizione odierna del quotidiano locale, in merito a Palermo-Fiorentina, match in programma mercoledì pomeriggio al Renzo Barbera. Davide Ballardini, in vista della delicata sfida potrebbe puntare dal primo minuto sull’attaccante di Biella, il grande ex di turno. “Sulla carta non ci sarebbero dubbi. Palermo-Fiorentina sarebbe proprio la partita di Alberto Gilardino: cinquantadue gol in 132 partite di campionato con la maglia viola, la squadra con la quale ha segnato di più in carriera. Ma il condizionale è d’obbligo visto l’inizio d’anno con tanti punti interrogativi che si stanno addensando sopra la testa del bomber di Biella. Il 2016 di Gilardino è cominciato infatti con l’insoddisdazione nei suoi confronti da parte di Zamparini. Il presidente del Palermo non è soddisfatto del rendimento dell’attaccante e per la su squadra pensa a giocatori con altre caratteristiche – si legge -. […] E la partita contro la Fiorentina si avvicina, con il ricordo della panchina fatta quasi a sorpresa contro il Frosinone, quando Ballardini gli ha preferito Djurdjevic, al rientro dopo più di tre mesi di infortunio, lanciando una staffetta che, va detto, ha dato i suoi frutti in termini di gol e risultato. Sette giorni dopo, in casa della Sampdoria, il titolare è stato Gilardino, ma poi ha lasciato il posto a Djurdjevic che alla vigilia era dato fra i titolari, ma poi la sua corsa verso una maglia da titolare è stata rallentata da una botta in allenamento. Ora la grandissima voglia di Gilardino di dimostrare che non è un giocatore pronto per la pensione opposta alle parole del presidente, in un contesto in cui servirebbe forse maggiore serenità”.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Salvo Pedro Petronaci - 2 anni fa

    Gilardino campione del mondo,solo lui non ne conosceva le caratteristiche!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Lorenzo Gulotta - 2 anni fa

    La concorrenza non ha mai fatto male a nessuno

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy