Vazquez e quell’ultimo assist al Palermo che tarda ad arrivare. Si torna a parlare di Ceccherini. Ciano può davvero sfuggire?

Vazquez e quell’ultimo assist al Palermo che tarda ad arrivare. Si torna a parlare di Ceccherini. Ciano può davvero sfuggire?

L’argentino non ha ancora trovato un compratore e il mercato del Palermo ne risente. Ciano e Borriello adesso sono in bilico, mentre Ceccherini è vicinissimo.

Commenta per primo!

“Non è facile trovare ogni anno un giocatore importante da cedere per finanziare il mercato, è un giochino che non sempre può riuscire”. Era luglio 2010 quando Maurizio Zamparini pronunciava queste parole a proposito dell’imminente addio di Simon Kjaer, passato quell’estate dai rosanero al Wolfsburg.

Il Palermo finanziò anche con quei 12 milioni arrivati dalla Germania la campagna acquisti, ma già allora il patron si rendeva conto che qualche volta la ciambella non riesce col buco. 6 anni dopo i rosanero la ciambella l’hanno preparata, Vazquez è in vetrina da mesi e la quotazione di 25 milioni è ormai stata sbandierata ai quattro venti, manca solo l’offerta giusta: non esattamente un dettaglio. Il 30 giugno il club di Viale del Fante chiuderà il bilancio e un accordo per Vazquez semplificherebbe non poco il lavoro dei contabili rosanero. Intendiamoci, non che il Palermo rischi qualcosa finanziariamente, ma finché non arriveranno i milioni derivanti dalla cessione del Mudo difficilmente vedremo muoversi qualcosa nel mercato in entrata. Non un dramma, visto che solo le big, e nemmeno tutte, si sono già mosse sul mercato, ma nemmeno un fatto di cui rallegrarsi. Per l’argentino sono in lizza diverse squadre, dal WBA, al Watford, fino al Milan, la squadra italiana che più delle altre sembra gradire le qualità del fantasista ex Belgrano. L’arrivo di Montella potrebbe essere l’occasione dello sprint decisivo, considerato quanto all’Aeroplanino piacciano i giocatori di qualità.

Nemmeno sul fronte della rescissione di Gilardino si registrano passi avanti decisivi. Si tratta di un nodo particolarmente importante da sciogliere, perché qualora non si trovasse un accordo soddisfacente (scenario non improbabile) il giocatore andrebbe regolarmene in ritiro coi compagni. Nel frattempo altre squadre corteggiano Borriello, svincolato e quindi libero di trattare direttamente con le società interessate. Il Pescara di Oddo lo vorrebbe per puntellare l’attacco, monco dopo la partenza del bomber della B Lapadula. Un anno fa Zamparini era riuscito a convincere Gilardino ad aspettare il Palermo fino all’ultimo momento senza cedere alle offerte delle altre società interessate, riuscirà a fare lo stesso con l’ex punta della Roma?

Un altro giocatore che da settimane sembra ad un passo dai rosanero è Camillo Ciano, esterno offensivo del Cesena. Foschi ha creduto in lui e l’ha portato in Romagna all’inizio della scorsa stagione, scontrandosi anche con delle beghe burocratiche notevoli, ora vorrebbe ritrovarlo anche a Palermo. Ma il tempo passa e le cessioni dei giocatori rosanero continuano a non arrivare, così anche il mercato in entrata è bloccato e questo rischia di favorire società come il Chievo che arrivano solo adesso sul giocatore. Un’operazione che sembra in dirittura d’arrivo è quella per Ceccherini. Secondo quanto riferito da SkySport, il giocatore sarebbe a un passo dal trasferimento in Sicilia: i toscani valutano il calciatore classe ’92 un milione e mezzo.

Sul fronte attaccanti, invece, si riaccende l’interesse nei confronti di Federico Ricci, esterno offensivo classe ’94 di proprietà della Roma, per il quale il Crotone aveva chiesto – ma non ottenuto – il rinnovo del prestito. Sul calciatore, il forte pressing dell’Atalanta di Gasperini: i bergamaschi, tuttavia, potrebbero tentare il colpo Iturbe e, nel caso dovesse concretizzarsi questa ipotesi, abbandonerebbero la corsa a Ricci. Il Palermo potrebbe approfittarne.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy