Ussi Palermo replica a Zamparini: “Sorpresi dalle dichiarazioni del presidente”

Ussi Palermo replica a Zamparini: “Sorpresi dalle dichiarazioni del presidente”

La sezione di Palermo dell’Unione Stampa Sportiva Italiana risponde al comunicato del presidente Zamparini.

6 commenti

Non si è fatta attendere la risposta del sindacato dei giornalisti sportivi di Palermo che con una nota firmata dal presidente Valerio Tripi ha replicato al patron rosanero Maurizio Zamparini che nel pomeriggio aveva attaccato la stampa in modo velatamente sarcastico (leggi qui il comunicato). “La sezione palermitana dell’Ussi resta sorpresa dalle dichiarazioni del Presidente del Palermo Maurizio Zamparini che con le sue parole sembra volere dettare una linea editoriale ai cronisti sportivi – si legge sul sito dell’USSI – I giornalisti che svolgono con professionalità il proprio lavoro non hanno né colori sociali, né bandiere da difendere; si limitano esclusivamente al racconto dei fatti di cronaca. Diramare un comunicato dal contenuto sarcastico, in cui si fanno testualmente i “Complimenti anche alla stampa palermitana che ignora i torti subiti”, lascia intendere l’idea di un corporativismo che non è mai appartenuto e mai apparterrà ai giornalisti che non sono, non possono e non vogliono essere in alcun modo di parte nel raccontare i fatti“.

6 commenti

6 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Salvo da Bali - 2 anni fa

    Questo comunicato potevano risparmiarselo, i giornalisti si limitano a raccontare i fatti ? Dovrebbe essere così ma di fatto non lo è e non lo è mai stato, come quelli della carta stampata e quelli della tv. Se c’è un episodio contro il palermo o un’altra minore spesso non se ne parla nemmeno invece se c’è un episodio contro una Juve, Milan o inter e via dicendo non fanno altro che parlare di questo ed i giornalisti sono sempre schierati o da una parte o dall’altra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Louie15 - 2 anni fa

    Mi dispiace per William Anselmo, che poche ore prima spezzava una lancia in favore di Zamparini e poi s’è visto attaccare la sua categoria perché non sia mai che quando ammette di avere “anche un po’” di colpa si limiti a quello, no… deve per forza buttarla in c… a qualcun’altro. In un certo senso, ben gli sta, al povero William.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Emanuele Pistola - 2 anni fa

    Ha ragione, è un giornalismo indifferente. Mentre al nord difendono e proteggono la squadra della loro città e la valorizzano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Pietro Dipalma - 2 anni fa

    Adesso se la prende con i giornalisti locali…perché non si passa la mano sulla coscienza e fa menoria di quello che ha combinato…non c’ha capito una mazza!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Tom - 2 anni fa

    ma gli altri cronisti lo fanno!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Leonardo Dino Abbate - 2 anni fa

    Qui Zampa ha ragione da vendere. Al di la degli episodi citati, da sempre la stampa locale palermitana è assente. altrove in tutta Italia i giornalisti locali si farebbero uccidere per la squadra della propria città. A Palermo fanno invece i ………… signori. Ma lo sanno i vari Norrito, Geraci,Vannini che se non fosse per Zampa passerebbero i loro pomeriggi domenicali calcistici a Battipaglia, ad Acirelae, a Nocera e Pagani. Altro che San Siro, san Paolo, Olimpico etc etc

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy