Udinese, Delneri: “Il mio ricordo di Zamparini. A Palermo i tifosi sono cambiati…”

Udinese, Delneri: “Il mio ricordo di Zamparini. A Palermo i tifosi sono cambiati…”

Il tecnico dell’Udinese, Gigi Delneri, parla alla vigilia del match contro il Palermo: “La mia su Zamparini, adesso a Palermo si tifa per i rosanero e non per le big del nostro calcio”.

1 Commento

Domani affronterà il suo passato. Alla Dacia Arena, Gigi Delneri ha la possibilità di spezzare le ultime speranze del Palermo di rientrare in gioco nel discorso salvezza.

“Il Palermo ha valori indiscutibili: è stata un’annata davvero sfortunata per loro, ma valgono più dei punti che hanno – ha sottolineato in conferenza stampa il tecnico dei friulani -. Siamo in dovere di dettare la partita: per questo c’è il pericolo di esporsi troppo. Ci sarà anche da soffrire”. Quindi un pensiero su Maurizio Zamparini, suo presidente ai tempi del Palermo e che recentemente ha annunciato la cessione della società al fondo d’investimento che rappresenta Paul Baccaglini. “Dopo 15 anni non ci sarà più la sfida tra Pozzo e Zamparini? Ho lavorato con Zamparini: è una persona particolare, ma appassionata. Ha sempre fatto calcio perché gli piaceva. Ha lasciato un segno negli ultimi 25-30 anni di calcio, è partito cercando di risollevare le sorti del Palermo e c’è riuscito perché tanti anni di Serie A sono arrivati anche grazie a lui. Adesso la gente ama Palermo, la Sicilia non è più un feudo del tifo juventino. E’ cambiato il tifo in Sicilia grazie a lui”, ha detto Delneri. “Vedere come sia cambiata la generazione di tifo a #Palermo è bello. Prima si tifava Juve e Inter, ora i rosanero“.

> Delneri e il Palermo, domenica la sfida. Ma che squadra di campioni nel 2005-06! Ecco cosa fanno adesso <

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Crazyhorse - 7 mesi fa

    Invece purtroppo gli strisciati esistono sempre

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy