Tuttosport: “Rosa, che festa al Berbera. Belotti re di Palermo”

Tuttosport: “Rosa, che festa al Berbera. Belotti re di Palermo”

“Belotti re di Palermo”. Titola così l’edizione odierna di ‘Tuttosport’ che racconta le gesta della squadra rosanero capace di agganciare il Milan al settimo posto in classifica. “Una partita.

Commenta per primo!

Belotti re di Palermo”. Titola così l’edizione odierna di ‘Tuttosport’ che racconta le gesta della squadra rosanero capace di agganciare il Milan al settimo posto in classifica. “Una partita pazzesca, un festival di emozioni che consegna una vittoria batticuore al Palermo e che lascia un pugno di rimpianti al Sassuolo, riuscito a rimettere il match in piedi in inferiorità numerica grazie a Pavoletti. Fa festa il Palermo e per gli oltre ventunomila spettatori. E’ carnevale al ‘Barbera’, che al gol di Belotti – appena entrato – a un minuto dalla fine si trasforma nel sambodromo di Rio. Grazie anche a Vazquez e Sorrentino. Partita bella, avvincente soprattutto nel secondo tempo quando la disperazione del Sassuolo – continua il quotidiano sportivo – ha fatto saltare tattica e schemi. Il Palermo gode perché finalmente fa quel salto in classifica atteso da tanto: in una sera sorpasso proprio sul Sassuolo; parte sinistra della classifica conquistata e inattaccabile almeno per questo turno di campionato; record di risultati utili di fila (sette) eguagliato. Era dalla stagione 2010, quella della Champions sfiorata, che il Palermo non infilava una serie così lunga e domenica prossima a Bergamo, contro l’Atalanta nell’ultima partita del 2014, c’è la possibilità di allungare la striscia e di chiudere l’anno in bellezza. Un anno che resterà comunque indimenticabile perché il Palermo è tornato in A e, dopo quindici giornate, ha mezza salvezza in tasca. E forse può anche pensare ad altro, a patto di togliersi di dosso quel pizzico di inesperienza che ieri ha rischiato di far perdere altri due punti pesantissimi ai rosanero. La partita ha detto che questo Palermo è squadra vera che somiglia tantissimo al suo allenatore”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy