A tutto Gonzalez: “Palermo, ti presento Joel Campbell. Ecco cosa mi aspetto dalla nuova stagione”

A tutto Gonzalez: “Palermo, ti presento Joel Campbell. Ecco cosa mi aspetto dalla nuova stagione”

Commenta per primo!

Ponte di Legno (dai nostri inviati) – Vacanze terminate anche per Giancarlo Gonzalez. Il difensore costaricense, reduce da un’esperienza poco fortuna in Gold Cup (la Costa Rica è stata eliminata ai quarti di finale dal Messico), ha raggiunto solo due giorni fa la sede lombarda del ritiro rosanero. Già un anno fa, dopo i Mondiali, il Pipo si era presentato in Italia a preparazione conclusa. Poi l’infortunio, che ne ha tardato l’esordio in Serie A. Esordio arrivato contro il Cesena al ‘Renzo Barbera’, condito da un gol che ha regalato i primi tre punti alla sua squadra. Una stagione esaltante quella del centrale classe ’88, che il giocatore stesso intende ripetere anche in vista del prossimo campionato. Di questo, del possibile arrivo in Sicilia del suo connazionale, Joel Campbell – e di molto altro ancora – ha parlato Gonzalez in conferenza stampa.

Pipo-Iachini, colloquio privato – “Quando un giocatore torna a disposizione di un gruppo, è sempre meglio che parli col proprio tecnico per conoscere quali sono stati gli innesti nell’organico. E’ importante aggiornarsi su quanto accade. Mi ha indicato quali erano i nuovi compagni e che dobbiamo farli inserire presto perché il loro contributo serve sin da subito alla squadra”.

Il rientro a Temù – “E’ bello tornare ad allenarsi qui coi rosanero. Ho ritrovato un bel gruppo, ci sono dei compagni nuovi che sono molto interessanti e hanno voglia di imparare. Dobbiamo lavorare molto per farci trovare pronti ai nastri di partenza”.

Impressionato da… – “Un po’ tutti. Chi arriva al Palermo ha sicuramente delle qualità importanti e non viene scelto per caso. Sicuramente mi ha sorpreso Cassini per le sue qualità tecniche, ma anche Oscar Hiljemark è un ottimo giocatore. In generale tutti potranno dare un contributo significativo alla causa rosanero”.

Tra passato e futuro, gli obiettivi personali – “La passata stagione è stata importantissima per la mia scelta. Ma il passato è passato. Adesso voglio concentrarmi sul futuro. Voglio che questo campionato sia uguale o migliore alla stagione scorsa – ha dichiarato Gonzalez, da quanto raccolto da Mediagol.it -. Tutti noi abbiamo degli obiettivi e il mio è quello di fare bene. Manca ancora qualche settimana alla fine del mercato. Il gruppo si completerà e verrà arricchito di elementi. L’obiettivo principale dell’organico è raggiungere al più presto la quota 40 punti, poi ciò che verrà sarà tutto di guadagnato”.

Sulla concorrenza – “E’ importante per crescere e migliorarsi, a me piace avere dei compagni con cui contendermi il posto. Ci sono difensori abbastanza competenti in organico e bisogna lavorare tanto. L’anno scorso c’erano diversi giocatori che avevano il mio ruolo, ma alla fine sono riuscito a ritagliarmi un posto da titolare”.

Tutto su Joel Campbell – “Ho sentito che c’è un interesse importante per lui. Per il Palermo sarebbe un gran gol. Se viene qui è meglio per tutti. Da parte mia non posso che parlarne bene: è un attaccante mancino che ha facilità di corsa, sa coprire bene la palla e sa rendersi pericoloso in area avversaria. Ripeto, sarebbe davvero un bel colpo. Non abbiamo parlato io e Joel di questa trattativa. L’unica cosa che posso dirvi è che se venisse qui, io potrei dargli tutto il mio appoggio e lo aiuterei a inserirsi al meglio. Più forte di Dybala? Non c’è paragone, perché si tratta di giocatori e attaccanti diversi. Compararli è davvero complicato. Dybala e Joel sono dei grandi campioni, ma non mi sentirei di affiancarli. “Io conosco bene Joel, essendo suo compagno nella Nazionale dei Ticos. L’ho visto giocare sia da prima punta che svariare sul fronte esterno. Poi chiaramente ogni giocatore conosce la posizione in cui può agire al meglio. Dovreste chiedere a lui per sapere qualcosa in più”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy