Tragedia Chapecoense, Bruno Henrique: “Non ci sono parole, un abbraccio alle famiglie”

Tragedia Chapecoense, Bruno Henrique: “Non ci sono parole, un abbraccio alle famiglie”

Il messaggio del centrocampista brasiliano del Palermo che in carriera ha affrontato per quattro volte il Chapecoense, con la maglia del Corinthians.

Commenta per primo!

Nella sua carriera ha affrontato il Chapecoense per quattro volte, riuscendo a non perdere mai.

Ma il calcio, qui, c’entra poco. Così come i risultati sportivi. Il pensiero di Bruno Henrique è rivolto in toto alle persone che questa mattina hanno perso la vita viaggiando sull’aereo che stava per atterrare a Medellin e invece si è schiantato al suolo.

Presente tutta la squadra del Chapecoense, club del massimo campionato brasiliano che mercoledì avrebbe dovuto disputare la finale di Copa Sudamericana. E invece questa finale non ci sarà mai. Sospese, per altro, tutte le attività sportive in Sud-America, così come disposto dalla CONMEBOL.

“Non ci sono parole per descrivere questa tragedia – scrive sul proprio account Instagram Bruno Henrique, ex capitano del Corinthians e adesso al Palermo -. Che Dio conforti tutte le famiglie e faccia sì che il numero dei superstiti cresca sempre più. Forza fratelli!”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy