Totò Schillaci: “Baccaglini, ci sono per un ruolo in società. Quando a Palermo ho avuto i brividi…”

Totò Schillaci: “Baccaglini, ci sono per un ruolo in società. Quando a Palermo ho avuto i brividi…”

L’eroe di Italia ’90 parla a due giorni dal match del Renzo Barbera tra la Nazionale Azzurra e l’Albania: occasione anche per ricordare al nuovo presidente del Palermo, Paul Baccaglini, di essere disponibile per un ruolo in seno alla società di viale del Fante.

11 commenti

Totò Schillaci c’è, o comunque ci sarebbe. Attraverso le colonne de ‘La Gazzetta dello Sport‘, l’eroe di Italia ’90 manda l’ennesimo messaggio a Paul Baccaglini: è disposto a svolgere un ruolo nel Palermo del futuro.

L’argomento era già stato trattato proprio dall’ex Iena, oggi rappresentante del fondo d’investimento Integritas Capital, un paio di settimane fa, quando il club rosa organizzò una diretta su Facebook con i propri tifosi (leggi qui). Al netto della gaffe del presidente del Palermo, che inizialmente disse “Schillaci ha fatto la storia del Palermo Calcio” salvo poi correggersi prontamente aiutato dalla regia, quello che si appresta ad essere il nuovo patron della società siciliana mostrò un’apertura nei confronti dell’ex attaccante della Nazionale.

Zamparini: “Baccaglini? A breve novità. Non c’entro nulla col Palermo, uscirò dal Cda”

“Io – ha risposto oggi Schillacil’ho già detto: sarei orgoglioso di poter rivestire un ruolo, il messaggio l’ho lanciato ma senza riscontri. Se sarà fattibile bene, altrimenti andrò altrove”, sottolinea l’ex calciatore originario di Palermo che nella sua carriera non ha mai vestito la maglia rosanero. Importanti emozioni, però, Schillaci le ha vissute alla Favorita: era il 26 settembre del 1990 e tra le mura dell’attuale Renzo Barbera si giocava Italia-Olanda (vittoria degli azzurri per 1-0). “Quella sera ho avuto i brividi per tutta la gara. Per me, che non ho mai indossato la maglia del Palermo, è stata un grandissima emozione. Sentire 40 mila spettatori dalla tua parte – racconta – è una sensazione indescrivibile, soprattutto vissuta da palermitano in azzurro“.

Totò Schillaci
Totò Schillaci

Si torna all’attualità: venerdì ci sarà Italia-Albania proprio a Palermo. “Sarà una gara utile innanzitutto a spezzare, per un fine settimana con l’annata no del Palermo, per molti amanti del calcio sarà l’occasione per vivere una bella serata di grande calcio. E poi sarà l’ennesima manifestazione di come questa città sa vivere eventi importanti”, dice Schillaci che poi ammette: “Purtroppo noi palermitani dobbiamo assistere a un Palermo che sta retrocedendo in B sprecando occasioni di avvicinamento all’Empoli ogni domenica”.

11 commenti

11 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Prestaci qualche giocatore del ribolla

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Michelangelo Muratore - 7 mesi fa

    ihhhh puahhh

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Giovanni Santamarina - 7 mesi fa

    Juventino vattene a torino

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Ivan Palermo - 7 mesi fa

    …v’aiuta u Messina !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Giuseppe Guttuso - 7 mesi fa

    Vaiettalo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Dario Mastrilli - 7 mesi fa

    E prima dov’eri?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Paolo Costa - 7 mesi fa

    U posteggiaturi…..l’avemu….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Tony Gallo - 7 mesi fa

    Non vogliamo juventini grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Riccardo Adragna - 7 mesi fa

    Va a caccia di ” sghei”….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Giulio Drago - 7 mesi fa

    Stalliere!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Fabio Bologna - 7 mesi fa

    Magazziniere

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy