Tedino: “Situazione delicata a Palermo, dobbiamo lavorare più delle altre”

Tedino: “Situazione delicata a Palermo, dobbiamo lavorare più delle altre”

Le parole del tecnico del Palermo Bruno Tedino al termine del match contro il Foggia.

15 commenti

Un pareggio raggiunto all’80’ grazie alla rete di Murawski, il Palermo guadagna un punto al Pino Zaccheria contro il Foggia e porta a tre i pari consecutivi raccolti in Serie B.

Lavoro e sudore per poter giocare un campionato da protagonista, intervenuto ai microfoni di Sky Sport il tecnico dei rosanero Bruno Tedino ha detto la sua sull’inizio di campionato e sul lavoro da portare avanti con i suoi: “Inizio di campionato delicato? Non dobbiamo fare dietrologie ma abbiamo avuto due settimane di lavoro che non sono esistite e quindi questo ci ha danneggiato parecchio e spero che non accada più. Siccome non sono abituato a snocciolare alibi, credo che noi abbiamo bisogno di lavorare più degli altri sotto l’aspetto generale perché veniamo da una situazione piuttosto delicata dopo una retrocessione e capire il campionato di B non è semplice anche se i ragazzi danno sempre il massimo“.

SERIE B: LA CLASSIFICA DOPO 4 GIORNATE

15 commenti

15 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Umberto Cordone - 2 giorni fa

    Devi far giocare i meno peggio e non i figlioli di MZ

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ivan Panebianco - 2 giorni fa

    allenatore non da Palermo ….assurdo esaltare la forza del Foggia penultimo ad un solo punto con 11 reti subite fino a ieri..
    Palermo ed i suoi tifosi meritano rispetto …. dimettiti ..!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. tom2304 - 2 giorni fa

    capire il campionato di B ?
    qui serve schierare la formazione migliore….
    sembra che a volte si schierino solo cognomi….
    jaialo inguardabile…..in tribuna
    attacco fantasma ….in tribuna
    opportunità alle seconde linee (seconde a chi ?)
    le scelte devono essere tecniche…
    qui di tecnico c’è molto poco….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Natale Civiletti - 2 giorni fa

    Se martedì pareggi ci sarà l’avviso di esonero se perdi l’esonero sarà diretto quindi metti in campo il modulo giusto e cambia Jajalo e Posavec.Dimenticavo non ci sarà il supporto del pubblico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Fabio Nardi - 2 giorni fa

    Dovere levare dalla porta posavec per favore è una spugna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Giuseppe Marino - 2 giorni fa

    Carissimo mister mi spieghi perche continui a fare giocare jajalo e posavec quando in panchima ai elementi superiori a loro???????.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Ivan Niccolai - 3 giorni fa

    A casaaaa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Giovanni Persico - 3 giorni fa

    Puoi lavora 12 ore al giorno, ma se hai un centro scarso e inutile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Pippo Lo Cascio - 3 giorni fa

    Ah, prima i “ragazzi” devono capire il campionato di B…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Marco Giannone - 3 giorni fa

    Centrocampo ideale a tre con ghahore jajalo e muraski. Garantiscono dinamismo e copertura visto che trajkovski è fuori dal mondo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Luparelli Fabio - 3 giorni fa

    Si in campagna a zappare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Giosue Vassallo - 3 giorni fa

    Con qualche soldino in più non si poteva puntare ad un allenatore abituato a vincere in B?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele Barone - 3 giorni fa

      Con qualche soldino in più? Allora unnai caputu nienti…..con qualche soldino in più eravamo ancora in serie A

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Carmelo Stef - 3 giorni fa

    Vai a casa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Rosa Ne - 3 giorni fa

    “I ragazzi danno sempre il massimo” alla faccia…prima che sia troppo tardi questo burattino del friulano va esonerato. Non vincere a Foggia è pari ad una sconfitta di 8 a 0.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy