Tedino: “Lo spogliatoio non si è mai rotto. Esultanze? Nessuna polemica. Ecco cosa vorrei sottolineare…”

Tedino: “Lo spogliatoio non si è mai rotto. Esultanze? Nessuna polemica. Ecco cosa vorrei sottolineare…”

Le parole del tecnico rosanero Bruno Tedino alla vigilia della sfida contro il Parma.

di Mediagol8, @Mediagol

Il tecnico del Palermo Bruno Tedino, alla vigilia del match contro il Parma, si è espresso in conferenza stampa a proposito delle condizioni dei suoi giocatori, reduci dal turno infrasettimanale, ed ha commentato la coesione della compagine rosanero, venuta fuori in occasione della gara contro l’Ascoli.

Moreo? Stefano soffre a livello pubalgico, cerchiamo il bilancino per gestirlo. Stiamo pensando se metterlo in campo dall’inizio o no, dobbiamo comunque anche fare i conti con le buone prestazioni di La Gumina e Nestorovski e con Trajkovski che ha recuperato. Esultanza Coronado contro Ascoli? Uno perde 1-0 dopo un periodo buio e quindi magari può capitare di esultare con rabbia per scacciare i fantasmi, stesso discorso vale per Nestorovski. Non sono state esultanze polemiche, lo scemo del villaggio sono stato io che mi sono ritrovato in mezzo al campo. Nell’esultanza di tutti i gol che abbiamo fatto vorrei sottolineare gli abbracci che ci sono stati tra i giocatori. Io vedo un gruppo coeso, l’abbraccio tra Rispoli e Nestorovski ha ammesso quale sia il rapporto tra i calciatori. Non si è mai rotto lo spogliatoio. Coronado? Credevo fosse solo un giocatore imprevedibile, ma devo ammettere che è anche molto intelligente nella fase di non possesso. Deve migliorare nello sveltire durante la manovra, per noi è fondamentale e importante.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy