Tedino: “Lo spogliatoio non si è mai rotto. Esultanze? Nessuna polemica. Ecco cosa vorrei sottolineare…”

Tedino: “Lo spogliatoio non si è mai rotto. Esultanze? Nessuna polemica. Ecco cosa vorrei sottolineare…”

Le parole del tecnico rosanero Bruno Tedino alla vigilia della sfida contro il Parma.

Il tecnico del Palermo Bruno Tedino, alla vigilia del match contro il Parma, si è espresso in conferenza stampa a proposito delle condizioni dei suoi giocatori, reduci dal turno infrasettimanale, ed ha commentato la coesione della compagine rosanero, venuta fuori in occasione della gara contro l’Ascoli.

Moreo? Stefano soffre a livello pubalgico, cerchiamo il bilancino per gestirlo. Stiamo pensando se metterlo in campo dall’inizio o no, dobbiamo comunque anche fare i conti con le buone prestazioni di La Gumina e Nestorovski e con Trajkovski che ha recuperato. Esultanza Coronado contro Ascoli? Uno perde 1-0 dopo un periodo buio e quindi magari può capitare di esultare con rabbia per scacciare i fantasmi, stesso discorso vale per Nestorovski. Non sono state esultanze polemiche, lo scemo del villaggio sono stato io che mi sono ritrovato in mezzo al campo. Nell’esultanza di tutti i gol che abbiamo fatto vorrei sottolineare gli abbracci che ci sono stati tra i giocatori. Io vedo un gruppo coeso, l’abbraccio tra Rispoli e Nestorovski ha ammesso quale sia il rapporto tra i calciatori. Non si è mai rotto lo spogliatoio. Coronado? Credevo fosse solo un giocatore imprevedibile, ma devo ammettere che è anche molto intelligente nella fase di non possesso. Deve migliorare nello sveltire durante la manovra, per noi è fondamentale e importante.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy