Tedesco: “Birkirkara esperienza difficile. Mio esonero? Sono molto arrabbiato, forse Zamparini…”

Tedesco: “Birkirkara esperienza difficile. Mio esonero? Sono molto arrabbiato, forse Zamparini…”

Le parole dell’ex tecnico del Birkirkara e centrocampista rosanero.

Commenta per primo!

Prima l’addio di Fabrizio Miccoli al Birkirkara, poi il suo esonero. Giovanni Tedesco, dopo aver allenato due anni a Malta, è stato sollevato dal suo incarico lo scorso 11 dicembre. “Come esperienza sotto certi aspetti è stata difficile, affascinante. Le difficoltà di una lingua e una mentalità diversa, un calcio differente rispetto al nostro. Ci sono stati tanti aspetti positivi, anche se poi s’è conclusa con l’esonero – ha dichiarato l’ex centrocampista del Palermo ai microfoni di Tuttomercatoweb -. Alleno da quattro anni: prima da collaboratore di Delio Rossi, poi al Foligno dove mi sono dimesso dopo tre partite, una cosa che un allenatore non deve mai fare, ma il calcio di un certo livello da allenatore l’ho fatto l’anno scorso al Floriana con Gaucci e abbiamo sfiorato l’Europa League. Diciamo che sono fortunato: in diciotto mesi a Malta, quattro giocatori sono arrivati in Italia. Forse ho lasciato qualcosa. Sono molto arrabbiato per il mio esonero, ancora dopo venti giorni non so darmi una spiegazione. Tutti dicono che nel calcio contano i risultati. Non c’erano i presupposti per un esonero, ma forse Zamparini è arrivato anche a Malta (sorride, ndr)”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy