Strefezza-Mediagol: “Morganella e Rispoli mi hanno insegnato i trucchi del mestiere. Michel è un ragazzo straordinario”

Strefezza-Mediagol: “Morganella e Rispoli mi hanno insegnato i trucchi del mestiere. Michel è un ragazzo straordinario”

Le dichiarazioni dell’esterno brasiliano.

Commenta per primo!

Il Palermo gli ha dato una breve, ma al tempo stesso intensa, opportunità di imparare allenandosi a stretto contatto coi giocatori di Ballardini (prima) e con quelli di Bosi (poi). Gabriel Strefezza, esterno brasiliano classe ’97 (qui il video delle sue giocate), farà tesoro dell’esperienza maturata in rosanero: presto acquisirà il passaporto europeo e a gennaio sosterrà tre provini con importanti squadre europee. “In Sicilia mi sono trovato bene, entrando in contatto con dei professionisti esemplari. Ho avuto modo di confrontarmi soprattutto con Morganella e Rispoli, due ragazzi splendidi che, tra l’altro, interpretano il mio stesso ruolo. Con loro ho condiviso appena pochi giorni, ma mi sono bastati per capire che sono dei calciatori bravi, leali e d’esperienza. Mi ha colpito molto il carattere di Morganella: Michel è una persona incredibile, un ragazzo che cerca sempre di fare gruppo e aiutare i più giovani. Con lui ho parlato spesso nei giorni in cui sono stato in Sicilia – racconta Strefezza ai microfoni di Mediagol.it -. Da Morganella e da Rispoli ho provato imparato la parte tattica, aspetto che in Brasile viene allenato solo in parte. Quando un brasiliano, o in generale un sudamericano, approda nel calcio italiano, la prima cosa con cui deve scontrarsi è proprio la tattica. In questo senso, ho visto come loro due interpretano tatticamente il ruolo di esterno di fascia: li ho osservati tanto, hanno un’esperienza tale che fanno tutto a memoria, cercherò di ricordarmi sempre le linee-guida insegnatemi da loro“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy