Sorrentino: “Zamparini, grazie per le belle parole. Ho avuto tanti capitani, ecco cosa ho imparato da Barreto”

Sorrentino: “Zamparini, grazie per le belle parole. Ho avuto tanti capitani, ecco cosa ho imparato da Barreto”

Il capitano del Palermo, Stefano Sorrentino, è stato intervistato dal Corriere dello Sport: oggetto di discussione anche le recenti dichiarazioni del patron, Maurizio Zamparini, che ha.

Commenta per primo!

Il capitano del Palermo, Stefano Sorrentino, è stato intervistato dal Corriere dello Sport: oggetto di discussione anche le recenti dichiarazioni del patron, Maurizio Zamparini, che ha riservato parole d’elogio per il portiere di Cava de’ Tirrani. “Zamparini sostiene che io sia il vero capitano? Sto attento a tutto, guardo, mi arrabbio, consiglio, scherzo. Siamo in tanti e non ci sono figli e figliastri. Grazie comunque per le belle parole. Vista la veneranda età di capitani ne ho avuti tanti. L’ultimo è stato Barreto, il primo Ferrante. Ognuno mi ha lasciato qualcosa – ha dichiarato Sorrentino -. Ma esistono leader senza gradi. Nel Torino, Lorenzo Minotti non aveva la fascia ma quando parlava non fiatava nessuno. Barreto è un bravissimo ragazzo, da lui ho imparato la totale disponibilità a risolvere ogni situazione. Che faccio quando inizia una partita? Leggo le disposizioni sulle palle inattive, ci abbracciamo, ci diamo il cinque, saluto con i compagni uno per uno con una frase, una pacca sulle spalle, un cenno come a fare capire che nessuno è solo e che siamo una squadra. La mia frase non è originale ma funziona: in bocca al lupo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy