Sorrentino: “Sono in debito con Corini, fanno piacere sue parole. Su Zamparini-Campedelli..”

Sorrentino: “Sono in debito con Corini, fanno piacere sue parole. Su Zamparini-Campedelli..”

C’è spazio anche per parlare di Luca Campedelli e Maurizio Zamparini nel corso dell’intervista rilasciata da Stefano Sorrentino a La Repubblica. Il portiere del Palermo ha speso parole.

Commenta per primo!

C’è spazio anche per parlare di Luca Campedelli e Maurizio Zamparini nel corso dell’intervista rilasciata da Stefano Sorrentino a La Repubblica. Il portiere del Palermo ha speso parole d’elogio per il presidente del Chievo, oltre che per il patron friulano. “Esistono due persone più diverse? Da fuori sembrerebbe così, ma anche Campedelli ha un carattere forte. Però è un presidente anomalo al quale non piacciono i riflettori. Zamparini e Campedelli sono due personaggi che servono al mondo del calcio – ha dichiarato Sorrentino -. Soprattutto sono due persone serie e questa è la cosa più importante. Eugenio Corini ha detto che sono un leader e che posso giocare in Serie A sino a quarant’anni? Mi fa piacere che l’abbia detto. Con lui sono in debito. Sino all’ultimo secondo mi chiese di rimanere al Chievo. Spero un giorno di potere pagare il debito che ho con lui. È stato un grandissimo calciatore e ha già dimostrato di essere un grande allenatore”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy