Sindaco Aiello del Friuli risponde a tifosi Palermo: “Zamparini va stimato, non ve lo consegneremo”

Sindaco Aiello del Friuli risponde a tifosi Palermo: “Zamparini va stimato, non ve lo consegneremo”

Il primo cittadino di Aiello del Friuli, Andrea Bellavite, risponde alla ‘dichiarazione di guerra’ dei tifosi del Palermo: “Zamparini va stimato, non ve lo consegneremo”.

7 commenti

Una sarcastica dichiarazione di guerra per ribadire la totale disapprovazione nei confronti della gestione del club rosanero da parte di Maurizio Zamparini.

Mentre a Palermo arriva Toni Sunjic (altro acquisto figlio delle consulenze slave), i tifosi ‘dichiarano guerra‘ ad Aiello del Friuli, paese d’origine del presidente della società.

Palermo, tifosi ‘dichiarano guerra’ agli abitanti di Aiello del Friuli: “Consegnateci Zamparini!”

Una provocazione che non è caduta nel vuoto, perché a rispondere ci pensa il sindaco di Aiello del Friuli, Andrea Bellavite. “Siamo ben contenti che i palermitani vengano qui a conoscere Aiello, se ci portano le loro prelibatezze – ha dichiarato il primo cittadino -. Noi risponderemo a colpi di pistuns (una specie di cjarsons tutta da assaggiare, ndr) e con i dolci tipici che si gustano in questo periodo alla festa di Sant’ Agnese a Joannis. Combatteremo così i loro cannoli”. E per quanto riguarda la consegna di Zamparini, il sindaco Bellavite non ha dubbi: non se ne parla. “Non lo consegneremo. Lui va stimato per quello che ha dato. Possiamo al massimo condividerlo, ma solamente con chi dimostra di apprezzarlo. E poi – ha precisato -, noi non siamo usciti dalle caverne. Invitiamo i palermitani a conoscere il nostro paese meraviglioso nel cuore della nuova Europa. Io sono un noto pacifista e dico no alla dichiarazione di guerra: la voglio trasformare in un meraviglioso accordo di pace“.

7 commenti

7 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. vicio64 - 4 mesi fa

    forte il sindaco di aiello

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. enzovinci121_106 - 4 mesi fa

    Ben detto ma quello pseudo scrittore nullafacente e.che nella vita non ha mai fatto nulla di concreto non rappresenta nessuno dei palermitani dotati di un minimo di intelligenza. L’arroganza e la presunzione di essere migliori solo perche nati in sicilia non.appartengono ai siciliani perbene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. spargi49 - 4 mesi fa

    propongo al Sig.Sindaco Orlando di raccogliere la “gustosa” sfida, inviando una delegazione di tifosi disposti al sacrificio eno-gastronomico ,adeguatamente riforniti delle migliori armi delle delizie palermitane,cannoli,panelle e crocche,pani ca meusa etc,Zamparini se lo possono tenere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. spargi49 - 4 mesi fa

    Propongo al Sig.Sindaco Orlando di raccogliere la “gustosa ” sfida, inviando una delegazione di tifosi disposti alla contesa,approvvigionati con cannoli ,sfinciuni e varie prelibatezze palermitane,Zamparini se lo possono tenere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Rosario E Flavia - 4 mesi fa

    Adesso stiamo esagerando…protestiamo che a Palermo no c’è lavoro e il tasso di disoccupazione è insostenibile…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Maurizio Crispiniano - 4 mesi fa

    Peccato, se ci avessero chiesto Orlando glielo avremmo dato subito

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Maurizio Crispiniano - 4 mesi fa

    Peccato, se ci avessero chiesto Orlando glielo avremmo dato subito

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy