Simone Lo Faso: “Io l’erede di Diamanti? Mi auguro di arrivare ai suoi livelli. Darò il massimo ad ogni allenamento”

Simone Lo Faso: “Io l’erede di Diamanti? Mi auguro di arrivare ai suoi livelli. Darò il massimo ad ogni allenamento”

L’intervista al giovane attaccante del Palermo: “Io e Alessandro siamo simili per il ruolo che abbiamo, lui ha un sinistro davvero magico, con i piedi riesce a fare cose che altri sognano”.

Commenta per primo!

È tra i dieci calciatori del Palermo che attualmente non sono a disposizione di Roberto De Zerbi.

Simone Lo Faso, impegnato con la Nazionale Italiana Under-19 di Baronio, è stato intervistato ai microfoni di MondoPrimavera: fra i temi trattati dal giovane attaccante rosanero anche il suo rapporto con il compagno di squadra, Alessandro Diamanti.

“Penso che io e Alessandro siamo simili per il ruolo che abbiamo, lui ha un sinistro davvero magico, con i piedi riesce a fare cose che altri sognano. Parlano di lui tutte le partite che ha giocato in Nazionale, in Serie A, in Inghilterra e ovunque sia andato – ha dichiarato Lo Faso -. Cerco ovviamente di rubare a tutti i grandi di questa squadra non solo l’aspetto calcistico ma anche l’atteggiamento in ogni allenamento e in partita. Spesso mi dà consigli, credo sia fondamentale per questa squadra. Io il suo erede? Molta gente riteneva che dovessi essere essere anche l’erede di Vazquez, posso dire soltanto che darò il meglio di me allenamento dopo allenamento sperando di arrivare ai loro livelli”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy