Palermo-Juventus 0-0: rosanero a viso aperto contro i bianconeri, il commento a fine primo tempo

Palermo-Juventus 0-0: rosanero a viso aperto contro i bianconeri, il commento a fine primo tempo

Commenta per primo!

E’ un giorno speciale per il Palermo, è un giorno speciale per Paulo Dybala che è tornato in Sicilia dopo la strepitosa stagione che lo ha consacrato e gli ha permesso di essere protagonista con la maglia della Juventus; il Barbera ha risposto positivamente e ha accolto ‘u picciriddu’ nel migliore dei modi. Al termine della prima frazione di gioco Palermo e Juventus non si fanno male e tornano negli spogliatoi con il risultato di 0-0.

LE SCELTE – In casa Palermo mister Ballardini ha schierato la stessa formazione che ha fatto tanto bene all’Olimpico contro la Lazio, confermato nei tre di centrocampo Mato Jajalo affiancato da Hiljemark e Chochev con Brugman ad assistere Vazquez e Gilardino. Per quanto riguarda la Juventus mister Allegri ha preferito Mandzukic a Morata e Cuadrado a Lichsteiner nel 3-5-2 bianconero.

INIZIO SPAVALDO – La compagine di Davide Ballardini non sembra temere la Juventus e nel primo quarto d’ora di gara è riuscita a creare alcune potenziali occasioni da gol, prima con Brugman che dopo un batti e ribatti in area di rigore con un destro di controbalzo ha spedito la palla sopra la traversa e qualche minuto più tardi con Oscar Hiljemark che ha ricevuto un ottimo assist del Mudo ma anche in questa occasione ha sparato alto.

RIPARTENZE MICIDIALI – La Juventus ha provato a imporre il proprio gioco sfruttando la fascia sinistra d’attacco dove Struna è sembrato essere l’anello debole, ma Goldaniga su tutti non ha permesso agli attaccanti juventini di creare reali occasioni da rete. Gli ospiti non sono riusciti ad andare al tiro in porta con continuità, in ombra l’ex Dybala che si è fatto notare solo per una conclusione che è finita direttamente in curva. Il Palermo ha sfruttato al meglio le ripartenze in contropiede con la consueta classe di Franco Vazquez che al 28′ in seguito ad una mischia in area è riuscito a servire Gilardino che da posizione defilata non è riuscito a insaccare la palla dell’1-0.

SOFFERENZA ROSANERO – Gli ultimi minuti della prima frazione di gioco hanno visto gli ospiti attaccare con veemenza ma la concentrazione di Goldaniga unita alla solita prestazione maiuscola di Sorrentino hanno negato la rete del vantaggio a Mandzukic prima e a Sturaro poi.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy