Sconcerti: “Questo Palermo è un disastro, ma c’è una cosa che mi fa sperare nella salvezza”

Sconcerti: “Questo Palermo è un disastro, ma c’è una cosa che mi fa sperare nella salvezza”

Il Palermo è ormai a tutti gli effetti il fanalino di coda di questo campionato di Serie A. I rosanero hanno perso anche contro il Chievo, collezionando la nona sconfitta consecutiva. Dell’argomento ha parlato Mario Sconcerti, noto giornalista opinionista di Rai Sport.

2 commenti

Nemmeno l’avvento di Eugenio Corini sta aiutando il Palermo ad uscire dall’enorme crisi di risultati in cui è piombato ormai da molte settimane.

Contro il Chievo è arrivata la nona sconfitta consecutiva in campionato, a cui va aggiunta l’eliminazione dalla Coppa Italia per mano dello Spezia e il filotto di batoste casalinghe. L’ultimo posto in classifica certifica una situazione assolutamente deficitaria che fa rumore anche sui media nazionali. Ne ha parlato anche Mario Sconcerti, decano del giornalismo sportivo italiano e noto opinionista di Rai Sport. “E’ un po’ un disastro tutto il Palermo, non solo la difesa – ha spiegato Sconcerti a Novantesimo Minuto -. La squadra vista a Firenze è andata un po’ meglio, dando una grossa dimostrazione di vitalità contro una Fiorentina sballata. Però il problema è che il Palermo tecnicamente non è gran cosa, senza i gol di Nestorovski avrebbe una classifica terrorizzante. Il macedone ha segnato 7 gol, ma nonostante questo i rosanero sono ultimi da soli. C’è un dato che però può confortare i tifosi: la classifica dice che la salvezza dista solo 5 punti, meno di due partite. Siamo abituati a vedere sempre perdere le ultime 4, ma alla fine non è che sia obbligatorio, basterebbero un paio di vittorie negli scontri diretti per riprendersi”.

Il Palermo ha oggi 6 punti in classifica, contro gli 11 dell’Empoli quartultimo che ha pareggiato contro il Bologna. I rosanero sono l’unica squadra tra le ultime quattro ad aver giocato un solo scontro diretto (quello pareggiato 1-1 contro il Crotone), mentre le altre tre si sono già affrontate a vicenda. La prossima settimana la squadra di Corini andrà a Genova, poi chiuderà il girone d’andata affrontando proprio il Pescara al Barbera e l’Empoli al Castellani. Al termine di questo filotto di sfide importantissime si aprirà il calciomercato, in cui la società di viale del fante dovrà assolutamente dare risposte adeguate.

Corini: “Per alcuni miei giocatori giocare al Barbera è diventato difficile”

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. salvinho89 - 12 mesi fa

    Non si può sperare ogni anno ai miracoli.se la.squadra e scarsa deve andare in B.Non ho voglia ogni anno di farmi il sangue acqua per colpa di sti bidoni.Almeno in B qualche bella figura in più possiamo farla.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Santo Tarantino - 12 mesi fa

    Si anche a me c’è una cosa che fa sperare nella salvezza del mio Palermo…. UN MIRACOLO!!!
    P.S. ma ri chiddu bellu ruassu e bellu putianti alla tipo Mosè quannu rapiu u mari però!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy