Sannino: “Iachini come me nell’anno della retrocessione? No, c’è una differenza”

Sannino: “Iachini come me nell’anno della retrocessione? No, c’è una differenza”

Le parole dell’ex allenatore dei rosanero.

Commenta per primo!

In un’intervista al ‘Giornale di Sicilia‘, l’ex allenatore del Palermo, Giuseppe Sannino, si è espresso in merito al momento vissuto dai rosanero. “Iachini è un valore aggiunto, dà equilibri importanti alla squadra. Nell’anno maledetto della retrocessione, rispetto a lui, ebbi meno partite a disposizione, quando tornai come ultimo allenatore della stagione, dopo essere stato il primo – ha spiegato -. Penso che saprà toccare le corde giuste. Gli avvicendamenti in panchina danno scintille momentanee, scosse spesso illusorie. A lungo andare, fanno danni. Viene da chiedersi a cosa servono i ritiri estivi. E poi la squadra ne risente, i calciatori sono uomini“.

Leggi anche:

Zamparini: “A Roma ho parlato con Gilardino. Può ambire ancora a top club”

Zamparini: “Per fortuna ho davanti gli ultimi tre mesi da presidente del Palermo. A giugno…”

Palermo: Zamparini atteso in città, i dettagli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy